Perché vengono le erezioni notturne?

Richiesta di Consulto Medico su erezioni notturne
Salve sono una donna di 35 anni, e ancora non mi spiego il perché mio marito durante la notte ha il sesso in erezione, lui giustifica la cosa con il bisogno di dover fare la pipì, e a volte con ‘non lo so , sono fatto così,’, la mia domanda è: perché avviene la cosa? E causata da sogni magari che interessano la donna, o cosa?

Come evitare la polluzione notturna maschile?

Richiesta di Consulto Medico
Salve, sono un ragazzo di 21 anni e ogni tot giorni ( ogni 10, o anche dopo un mese o addirittura tra distanza di 4-5 giorni per volta) mi capita di svegliarmi bagnato. Ho letto sul web che si tratta di polluzione notturna e che in realtà è un fattore esplicitamente fisiologico e da non considerarlo come un vero e proprio problema. Premetto che non ho una vita sessualmente attiva bensì sono in astitenza e raramente per stress o per liberarmi ricorro alla masturbazione. Com’è possibile diminuire il fenonemo della polluzione notturna? Questo fenonemo seppur naturale mi crea tanti disagi, perchè vivo con i miei genitori e quindi la mattina quando mi capita mi tocca lavare i genitali e cambiarmi… una volta in cui fui ospite da cugini mi capitò di lasciare traccia sul lenzuolo ed ero molto mortificato dell’accaduto.

 

Erezione notturna prolungata, cause e cosa fare

Richiesta di Consulto Medico
Egr. dott. le scrivo perché sono soggetto ad erezione notturna prolungata. Sono un uomo di 63 anni, medico ospedaliero non andrologo, adesso sono pensionato e lavoro in libera professione (da 3 anni), sono sposato da 37 anni con 4 figli e 3 nipoti. Non ho mai avuto problemi urologici e/o andrologici, a parte un piccolo varicocele (circa 1-1,5 cm di diametro) sinistro fin da bambino, che non ha compromesso la mia fertilità. La mia attività sessuale è sempre stata con mia moglie (per i miei principi morali non ho mai avuto rapporti extraconiugali), forse un po’ scarsa perché mia moglie non è mai stata molto “attiva sessualmente”, in genere avevamo rapporti 2-3 volte la settimana. Comunque il mio desiderio sessuale è sempre stato piuttosto forte e frequente, forse anche eccessivo, basta solo pensare o vedere una donna attraente che mi causa una erezione completa e riducibile con difficoltà. Da circa 10 anni non ho più rapporti con mia moglie, non per mia mancanza di desiderio, ma perché mia moglie (coetanea) non desidera più e non vuole rapporti. Ho sempre avuto, fin da ragazzo, alcune erezioni notturne brevi, saltuarie e talvolta conseguenti a sogni erotici e con o senza eiaculazione notturna, come tutti; sembra che sia fisiologico.

Erezioni mattutine assenti, perché? Andrologo risponde

Erezioni mattutine assenti, un problema? Essenzialmente cerchiamo di comprendere come la “tumescenza peniena notturna” (nome scientifico giustappunto dell’erezione mattutina) sia un fenomeno fisiologico che può capitare ad ogni uomo in qualunque momento della sua vita e con ripetitività. Dal “medichese” si comprende come queste erezioni siano solo le ultime di una serie che avvengono durante la notte (un uomo in salute ne dovrebbe avere da 3 a 5 durante il sonno).  Non si sa con certezza da cosa dipendano (non dalla vescica piena come si riteneva una volta), ma si pensa che siano legate ad un aumento del flusso cardiaco. Una mancanza di erezioni mattutine può (non sempre) essere sinonimo di un disturbo particolare. Ne parliamo nel nostro Consulto Online su Medicinalive.