Icuts, aumenta l’incidenza tra i giovani

I casi di ictus tra i giovani sono sempre più numerosi. Al di là della predisposizione genetica, lo stress, il fumo e lo stile di vita sedentario giocano un ruolo decisivo. Secondo gli esperti, si tratterebbe di una vera e propria emergenza ed occorre un impegno forte sia nella prevenzione sia nella riabilitazione.

Sono i geni a decidere quando una bambina diventa donna

Uno dei tanti misteri che la scienza ancora non era riuscita a svelare è come mai ad alcune ragazzine il primo ciclo mestruale, il segnale che si è diventate donne, arriva prima di altre, e al contrario, come mai alcune donne vanno in menopausa più in ritardo rispetto alle altre.

Esistono diversi studi a riguardo, ma stavolta la rivista Nature Genetics ha voluto racchiudere i 5 più significativi nel suo ultimo numero, e tentare di analizzare la questione nel suo insieme. Con un interessante novità.

Molto importante è stata la ricerca del centro deCODE genetics in Islanda, che ha individuato nel cromosoma 6 una sorta di “semaforo” del menarca. Sono le sue variabili, in sostanza, a permettere alla ragazzina di tramutarsi in donna, e la velocità con cui esse convergono verso il primo ciclo mestruale è dipesa da molti fattori. Prima di tutto ambientali. Fondamentali sono il cibo che si mangia, l’attività fisica svolta, ma anche i fattori psicologici.

Marijuana fattore di rischio peggiore per gli adolescenti

Saranno in molti che, come al solito, protesteranno portando come argomentazione che fumare uno spinello non ha mai ucciso nessuno, e forse questo è vero, ma di certo la marijuana, così come il fumo di sigaretta, aumenta il rischio di contrarre numerose patologie, tra cui il tumore ai testicoli.

La ricerca, pubblicata sulla rivista Cancer, si basa su uno studio americano effettuato al Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle (Usa) su 369 persone, tutte ammalate di cancro ai testicoli, confrontate con 1000 persone sane. Le persone analizzate andavano dai 18 ai 44 anni, ed il confronto veniva effettuato in base all’età. Dalla ricerca è stato dimostrato come coloro che avevano fumato durante l’adolescenza erano più esposti al tumore ai testicoli, verificatosi il doppio delle volte nei fumatori rispetto ai non fumatori.