Lavastoviglie, dove si annidano i funghi patogeni

Alcuni funghi patogeni, responsabili delle infezioni alimentari, possono annidarsi nella lavastoviglie, contaminando i cibi. L’allarme, è stato lanciato dai ricercatori della British Mycological Society che hanno pubblicato sulla loro rivista, “Fungal Biology”, uno studio condotto da Polona Zalar dell’Università di Lubiana.

Infezioni alimentari: come evitarle

Il rischio di infezioni alimentari, durante l’estate, è sicuramente maggiore, sia a causa del caldo, che favorisce la proliferazione di microorganismi nel cibo, sia perché si ricorre più facilmente ad alimenti crudi e la cottura, generalmente, riduce gli eventuali pericoli di intossicazioni.

Tumori, malati più a rischio infezioni alimentari

Parliamo di alimentazione e prevenzione, stavolta non per elencare le proprietà benefiche di questo o quell’alimento ma per riportare le raccomandazioni degli esperti sui rischi annidati in alcuni cibi, rischi che si fanno anche molto seri ed espongono ad un pericolo maggiore in particolare alcune categorie di persone.

Si tratta nello specifico delle donne in gravidanza e dei malati di tumore, specie quelli che sono in terapia e quelli colpiti da tumori del sangue. Entrambi devono difendersi dalle infezioni alimentari, alle quali risultano essere molto più esposti rispetto ad altri soggetti. A dirlo sono i medici della Health Protection Agency britannica, che hanno effettuato uno studio per valurare l’incidenza delle infezioni provocate dal batterio Listeria sui malati.