Ipertrofia prostatica benigna e deficit erettile, analisi e integratori

Richiesta di Consulto Medico su Ipertrofia prostatica benigna e deficit erettile, analisi e integratori
Ho 71 anni, soffro di ipertrofia prostatica ed assumo omnic 0,4, inoltre ho una leggera ginecomastia dalla pubertà, prendo all’incirca ogni 10 gg un cialis da 5mg. Analisi ormonali psa 1,4- beta estradiolo 42,3- prolattina 13,55- beta hcg 0,10- testosterone free 12,0. Vorrei sapere come considera le analisi e se mi consiglia qualche integratore al posto del cialis in modo da poterlo prendere a lungo, cosa posso fare inoltre per la prevenzione del cancro alla prostata (familiarità via padre).

100 anni, operato alla prostata con laser al litio

Un uomo di 100 anni è stato recentemente operato alla prostata grazie all’ausilio di un laser al litio. Si tratta di una tecnica sicura e in grado di essere utilizzata anche su pazienti in avanti con l’età o portatori di patologie croniche pregresse.

Ipertrofia Prostatica Benigna, intervento chirurgico necessario sempre?

Richiesta di Consulto Medico
Maschio 64 anni, IPB (Ipertrofia Prostatica Benigna)in terapia con Alfusoziona 10 mg, e terapia antiipertensiva (Ramipril +hct, Amlodipina 5 mg). PSA: 0,66. Ultima misurazione del residuo postminzionale :90 cc. Ho due/tre alzate notturne. La recente visita specialistica esclude problemi oncologici prostatici ma ipotizza intervento chirurgico per IPB. Posso secondo voi rimandare? Può essere utile Serenoa Repens? Grazie

 

Adenoma Prostatico

Adenoma Prostatico

L’adenoma prostatico conosciuto anche come ipertrofia o iperplasia prostatica benigna (BPH o IPB) è una malattia della prostata: essa consiste nel suo aumento di volume causato dall’aumento del numero di cellule, in particolare nel suo punto di transizione,  ovvero nella parte centrale che si trova attorno all’uretra prostatica. E’ una crescita “benigna” perché provoca compressione del tessuto senza infiltrarsi nello stesso.

Bruciore perianale uomo, quali cause?

Richiesta di Consulto Medico
Ho 65 anni e da 15 anni ho un bruciore perineale da invalidare la vita: è un inferno e non so cosa operare per prima il prolasso rettale di 3 grado o l’ipb (ipertrofia prostatica benigna ndr). C’è un esame sicuro che dimostri se la causa del bruciore è la ipb o il prolasso? Grazie.”