Otoplastica dove farla?

Richiesta di Consulto Medico
Salve e grazie anticipatamente della cortesia, volevo chiedere una cosa: oggi ho fatto fare una visita a mia figlia al bambino Gesù di Roma per un problema di “orecchie a sventola” . Mi hanno detto che essendo una operazione a fini estetici non si può fare tramite mutua e fino a qui ok….. La mia domanda é :devo per forza portare mia figlia in una clinica privata?? Non posso farla operare “sempre a pagamento” ma in un ospedale? Se si come devo fare? Grazie mille.

 

 

Otoplastica, dubbi su intervento ed indebolimento cartilagine

Richiesta di Consulto Medico
“Salve, oggi è la settima settimana che ho subito un intervento di otoplastica, ancora porto la fascia da tennis, solo di notte anche perché non mi da fastidio e mi tiene caldo, sembra che problemi non ce ne siano, ma siccome è il mio secondo intervento (il primo l’ho fatto circa 10 anni fa, ma solo l’accostamento della conca), adesso invece il chirurgo mi ha rimodellato l’antelice che era completamente assente. Il mio timore è che abbia messo solo i punti di sutura e non abbia indebolito la cartilagine, se glielo chiedo cerca quasi di cambiare discorso. Mi chiedo/ c’è un modo per saper se mi ha indebolito la cartilagine? Attendo con ansia Vs consigli Grazie”

Chirurgia plastica ed estetica in neonati e bambini

Richiesta di Consulto Medico
“Buongiorno, volevo un’ informazione per me molto importante. E’ possibile, in linea teorica, intervenire sul corpo di un neonato di 3 -4 mesi attraverso chirurgia estetica e plastica? Di solito si può fare o bisogna aspettare la pubertà e lo sviluppo perchè risulta pratica troppo invasiva? I genitori possono decidere per il bambino neonato o serve il consenso del ragazzo stesso? Qual è l’ eta minima per la chirurgia estetica? E se si potesse intervenire su un neonato, quanto si potrebbe modificare? L’ intero corpo, o solo delle porzioni di viso o di altre parti del corpo? Si puo, in linea paradossale, intervenire sul corpo di un neonato per farlo, da adulto e adolescente, assomigliare al genitore? Chi deve decidere cio? Sono possibili o no interventi di plastica a persone nate da poco? Solo per disfunzioni o anche normalmente? Grazie, distinti saluti”.

Otoplastica, gratis in caso di recidiva orecchie a sventola?

L’otoplastica è la procedura chirurgica atta a modificare la forma delle orecchie: nella maggioranza dei casi si applica quando ci sono “orecchie a sventola“, ovvero troppo sporgenti, ma non necessariamente solo per questa indicazione. In taluni casi di particolare disagio psicologico tale intervento chirurgico può essere effettuato gratis in una struttura ospedaliera pubblica. Ma quando una prima operazione non è andata bene o si presenta una recidiva? E’ l’argomento del Consulto Online di oggi a cui risponde il chirurgo plastico Dott. Luigi Sala.

Otoplastica gratuita in ospedale, come fare? Risponde l’esperto

Nella nostra rubrica “Chiedi all’esperto” ci scrive un lettore ponendo il seguente questito riguardante l’intervento di correzione delle orecchie a sventola (otoplastica) per un bambino e la possibilità di effettuarlo gratis:

“Buongiorno ringraziandovi anticipatamente e congratulandomi dell’utilità e chiarezza del vostro sito avrei da porvi un quesito: dovendo operare mi figlio di anni 10 di otoplastica (orecchie a sventola) e dopo aver letto che l’operazione può essere mutuabile con una relazione psico emotiva sociale vorrei inquadrare l’iter burocratico per tale operazione”.

Risponde il professor Mario Dini, specialista in Chirurgia plastica estetica:

Otoplastica laser: la parola all’esperto

Esistono di sicuro varie tecniche chirurgiche per affrontare l’otoplastica, ovvero la correzione delle orecchie a sventola tramite un intervento di chirurgia plastica. Tra queste troviamo quale recente acquisizione anche l’utilizzo del laser, al posto del bisturi. Si tratta di un laser CO2 (ad anidride carbonica) pulsato, che come noto ha la proprietà di praticare incisioni precise e molto sottili (ovviamente sempre grazie alla mano esperta del chirurgo che lo adopera), limitando gli esiti cicatriziali, il gonfiore e gli eventuali ematomi post operatori. Ma è veramente così? Quali sono le differenze sostanziali di un’operazione di chirurgia estetica con il laser? Ed effettivamente quali benefici per ciò che riguarda l’otoplastica? Abbiamo chiesto il parere al professor Mario Dini specialista in chirurgia plastica ed estetica, come sempre molto disponibile a rispondere ai nostri e ai vostri quesiti, che ci sorprende andando in controtendenza.

Otoplastica nei bambini: domande all’esperto

L’otoplastica è uno dei pochi interventi di chirurgia estetica fattibili sui bambini. Ricordiamo che si tratta dell’operazione chirurgica necessaria per risolvere le orecchie a sventola che proprio in età scolare, possono provocare molti disagi nei bambini, a tal punto da incidere sulla qualità delle loro relazioni sociali. Si tratta però pur sempre di un intervento chirurgico che non va preso alla leggera e che comunque non deve essere visto come il simbolo della ricerca di una “perfezione estetica” nei bambini. Per questo abbiamo scelto di parlarne con un esperto, il professor Mario Dini , specialista in chirurgia plastica ed estetica.

Otoplastica, rischi, costi e altre domande all’esperto

Avete mai sentito parlare dell’otoplastica? Sicuramente sì se le vostre orecchie non vi piacciono e sono particolarmente preminenti, ovvero se avete le cosiddette “orecchie a sventola”, perché si tratta di un intervento di chirurgia estetica volto a risolvere tale inestetismo che riguarda adulti e bambini. Abbiamo deciso di approfondire l’argomento con un esperto, il professor Mario Dini, specialista in chirurgia plastica ed estetica.