10 cause di sanguinamento vaginale dopo rapporto sessuale (FOTO)

Sanguinamento vaginale dopo un rapporto sessuale: è una di quelle esperienze che manda nel panico o nella migliore delle ipotesi rovina l’esperienza amorosa appena vissuta. Può capitare, soprattutto alle donne tra i 20 ed i 40 anni, per vari motivi, nessuno dei quali va trascurato, benché anche la rottura dell’imene nella ragazza vergine dopo il primo rapporto può portare ad un sanguinamento post-coitale (questo il termine medico). Ma quali le possibili motivazioni oltre questa? Vediamo insieme le 10 cause più comuni.

Perdite di sangue dopo rapporto sessuale: cause?

Può capitare di avere perdite di sangue dopo un rapporto sessuale, ma quali sono le cause? Da cosa può dipendere? Con il termine sanguinamento post-coitale nelle donne si intende una anomala perdita di sangue dalla vagina dopo un rapporto intimo che può essere più o meno abbondante (in genere lieve, dei filamenti rosa che si riscontrano nel muco) e recidivante. La preoccupazione scatta automaticamente, ma quando è giusta e quando invece si può stare tranquille?

Fibromi e polipi: togliere senza anestesia e ricovero

Rimuovere i polipi e i fibromi uterini senza anestesia e senza ricovero è finalmente una realtà grazie ad un innovativo strumento mininvasivo messo a punto dal dottor Gianpietro Gubbini di Bologna. Si tratta di un miniresettoscopio ed è stato testato per la prima volta su un campione significativo di pazienti con lo scopo di confrontarlo con le tecniche operatorie tradizionali.

Polipi cervicali

Polipi cervicali

I polipi cervicali sono escrescenze simili a dita sulla parte inferiore dell’utero che si collega con la vagina (cervice).

CAUSE: La causa dei polipi al collo dell’utero non è completamente nota. Possono verificarsi con:

  • Una risposta anomala all’aumento dei livelli di un ormone femminile, l’estrogeno;
  • Infiammazione cronica;
  • Vasi sanguigni ostruiti nella cervice.

I polipi del collo dell’utero sono comuni, specialmente nelle donne di età superiore ai 20 anni che hanno avuto figli. I polipi sono rari nelle donne giovani che non hanno iniziato il loro periodo mestruale. La maggior parte delle donne hanno un solo polipo, ma alcune donne ne hanno due o tre.