Salute Mentale, inaugurata stanza del pianto a Madrid

Prendersi cura della salute mentale è basilare e deve essere annoverato nella lista delle buone notizie e dei progetti da copiare anche in Italia la stanza del pianto che è stata inaugurata di recente a Madrid: talvolta far scorrere le lacrime senza frenarle può risultare terapeutico.

E’ possibile prevenire un suicidio?

Prevenire un suicidio è possibile? Quante volte di fronte ad un contesto così drammatico ci si pone questa domanda, dalla risposta improbabile, soprattutto non univoca. Eppure qualcosa si può e si deve fare: per questo ogni anno si celebra la Giornata Mondiale della Prevenzione dei Suicidi. Il 10 Settembre è la data prescelta, che si arricchisce di iniziative ad hoc, per sensibilizzare su un fatto concreto: il suicidio è la principale causa prevenibile di morte prematura.

Suicidi, in aumento nei paesi europei

Ogni anno un milione di persone in tutto il mondo si toglie la vita. E il numero di suicidi è aumentato del 60% dal 1950 al 1995.

E il fenomeno è in costante crescita soprattutto nei paesi dell’est, dove si verificano in media 45 casi di suicidio ogni 100mila abitanti, contro i 4,8 casi ogni 100mila abitanti dei paesi mediterranei come Italia e Grecia.

Questi i dati raccolti dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) e diffusi dall’Associazione internazionale per la prevenzione del suicidio (Iasp), in occasione della Giornata mondiale per la prevenzione del suicidio, che si è celebrata lo scorso 10 Settembre in tutto il mondo ed ha avuto come tema “La prevenzione del suicidio nell’arco di vita”.

In particolare, fra i paesi dell’est spicca tristemente la Lituania, con 68 suicidi ogni 100mila abitanti, seguita da Bielorussia, Russia, Kazakistan, Slovenia, Ungheria e Lettonia.