Pink is Good per prevenire il tumore al seno

Ottobre è il mese della prevenzione contro il tumore al seno e la Fondazione Umberto Veronesi ha lanciato la campagna Pink is Good, tutta dedicata alle donne e all’importanza della prevenzione nella diagnosi del cancro alla mammella.

Tumore al seno, una mostra fotografica per combatterlo

Esistono tanti modi per affrontare il tumore al seno e cercare di sconfiggerlo ed altrettante sono le strade per raggiungere questo obiettivo. Oggi vi parliamo di una di queste, una mostra fotografica dal titolo “La differenza non esiste” che sarà inaugurata alle 14,30 del prossimo 15 dicembre presso Villa Cuturi a Marina di Massa. Il ricavato di questa esposizione di foto sarà devoluto alla Fondazione ANT Italia Onlus-sezione di Massa Lucca. La mostra ha come obiettivo anche e soprattutto l’informazione circa la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori della mammella (sarà anche l’occasione di incontri e confronti con specialisti medici), ma l’idea è nata anche da un desiderio profondo della curatrice Adriana Covielli Lucchini:  far sentire tutte le donne, comprese quelle che hanno avuto il cancro, uguali alle altre, senza differenza alcuna.

Tumore al seno, riparte Nastro Rosa 2012

Riparte anche quest’anno la Campagna Nazionale Nastro Rosa dedicata alla prevenzione del tumore al seno, il big killer numero 1 per la popolazione femminile, che colpisce 1 donna su 10. La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), con la collaborazione di Estée Lauder Companies, per tutto il mese di ottobre sarà impegnata in un’opera di sensibilizzazione sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce e di informazione sui controlli da effettuare e sugli stili di vita sani da adottare. Quest’anno, madrina dell’evento sarà Cristina Chiabotto.

Morta a 28 anni Miss Venezuela per un tumore al seno

Miss Venezuela Eva Ekvall non ce l’ha fatta a vincere la sua lotta contro il tumore al seno. Aveva solo 28 anni ed era così bella. Da tempo malata di cancro, aveva intrapreso una coraggiosa battaglia raccontata nel libro “Fuera de foco” (“Fuori fuoco”), una testimonianza toccante e un invito importante alla prevenzione, la vera e unica arma per vincere il cancro.

Prevenzione tumore al seno: anche con facebook

La prevenzione del tumore al seno passa anche dalla bacheca di Facebook. Quest’anno per ricordare l’importanza di una diagnosi precoce attraverso controlli mirati e lanciare le nuove campagne informative che si terranno ad Ottobre, mese della prevenzione del tumore al seno, sul noto social network sono comparse nuove ed ammiccanti frasi del tipo: 40 cm e 3 minuti; 37 e 15 secondi, 38,5 e 6 minuti…ecc. Con la tradizionale condivisione ed i giri di passaparola sulle pagine delle donne, questi messaggi simil-criptati, stanno facendo impazzire di curiosità chi non ne capisce il senso e pensa in modo malizioso.

Prevenzione: arriva la Notte Bianca della Lilt

Una visita specialistica alle 23,00? Non è impossibile. Tutti in strada stasera, dal tramonto fino all’alba per una nuova Notte Bianca, quella organizzata dalla Lilt (Lega Italiana Lotta ai Tumori). Negozi, librerie e musei resteranno aperti, come pure numerosi ambulatori medici, i cosiddetti “Punti di Prevenzione”. In più delle unità mobili, ovvero dei camper attrezzati gireranno per le strade delle città per offrire informazioni, prenotare o fare direttamente delle visite specialistiche.

Il tutto in un’ambientazione festosa, ricca di eventi culturali ed artistici di contorno. Perché? Ovviamente per invogliarvi ad uscire, ma soprattutto perché l’arte, fa bene alla salute. Pensiamo agli effetti della musicoterapia, ma anche a quanto può essere emozionante uno spettacolo teatrale, o come il nostro umore possa risollevarsi grazie ad un buon film.