Mare, ecco perché fa bene alla salute

Il mare fa bene alla salute. Non è una novità per quelle che sono le credenze popolari generali. Quel che è importante è che vi siano delle basi scientifiche a farne in realtà fondamenta.

Pillola anti-sbornia in Gran Bretagna, funziona?

La pillola anti-sbornia arriva in Gran Bretagna: funziona? Di certo l’annuncio della sua produzione apre a molteplici opportunità. Soprattutto in un paese dove bere alcolici è quasi tradizione.

Borracce in plastica, rischi dell’uso

Le borracce in plastica? Potrebbero rivelarsi pericolose per la salute. Soprattutto se la loro manutenzione non viene gestita nel modo giusto. Scopriamo insieme i rischi dell’uso di questi accessori.

Quali e quanti controlli medici vengono fatti agli sportivi professionisti?

Negli ultimi tempi si è assistito a diverse morti inspiegabili di giocatori di pallavolo e di calcio in campo. Decessi improvvisi che hanno portato a pensare che forse la situazione non sia monitorata abbastanza. Morosini, Bovolenta, e lo stesso Antonio Cassano fortunatamente guarito, ci pongono nella situazione di voler conoscere di più in merito ai controlli che ogni sportivo deve sostenere per intraprendere la professione.

Allergia ai pollini, il calendario della fioritura mese per mese

Quando si parla di allergia ai pollini ci si riferisce ad un numero molto vasto di allergeni diffusi nell’aria nell’arco di dodici mesi. Tutto dipende da quale è il polline che provoca la reazione allergica e dunque il suo periodo di diffusione.  Per molti, l’allergia al polline è l’equivalente di allergie primaverili. Questo perché si tratta della stagione in cui tutte le piante fioriscono e dunque il fenomeno della pollinosi si fa intenso. Ma è anche un concetto errato perché alcune piante possono fiorire in inverno.

Rinite allergica, è boom con pollini e smog di primavera

Un argomento comune in queste ore quello dell’allergia ai pollini che comporta essenzialmente disturbi a carico dell’apparato respiratorio, con particolare rilevanza dell’asma e soprattutto della rinite allergica, meglio conosciuta come raffreddore da fieno…..o naso rosso e gocciolante! Se ne parla in casa, in ufficio, a scuola, sempre con un fazzolettino in mano, volto a contrastare gli starnuti continui che non lasciano respiro. E tutto accade come sempre ogni anno in questi giorni, quando cioè con la primavera iniziano a circolare i primi pollini, che provocano appunto una reazione allergica in almeno 10 milioni di italiani.

L’AIL (Associazione Italiana Leucemie linfomi e mieloma) torna nelle piazze con le Uova di Pasqua solidali

Ormai è un appuntamento fisso, praticamente imperdibile: tornano in più di 4.000 piazze italiane le Uova di Pasqua dell’AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma). L’iniziativa, giunta al XIX° anno consecutivo, si svolgerà i prossimi 23, 24 e 25 marzo e come sempre è rivolta alla raccolta fondi. Basterà un contributo associativo minimo di 12 euro per portare a casa l’Uovo di Cioccolato dell’AIL. Possiamo dire che fanno bene alla salute? In questo caso veramente sì.

Quando chiamare il 118? Le linee guida del Ministero della Salute

Quando è necessario chiamare il 118? Ce lo spiegano le linee guida nate dalla collaborazione tra il Ministero della Salute e l’Agenas – Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, facente parte della Campagna informativa “Il corretto uso dei servizi di emergenza-urgenza”. Si tratta di un primo documento ufficiale che punta ad aiutare il paziente nella corretta gestione della sua salute e del servizio sanitario pubblico.

Allergie stagionali, 5 fattori che le aggravano

La stagione delle allergie ormai è alle porte, e chi soffre di questi problemi fastidiosi, come ogni anno, comincia a preoccuparsi e a commettere l’errore di barricarsi in casa per evitare anche il minimo contatto con i pollini. Se rimedi per le allergie ce ne sono tanti, bisogna anche guardare l’altro lato della medaglia, e cioè evitare che queste si aggravino. Come fare? Con i seguenti metodi.

Cancro ed ictus: il caffè non è colpevole

Cancro e ictus? Il caffè non è colpevole di una maggiorazione della loro incidenza come si è sempre pensato. Anzi, può rappresentare un valido aiuto contro il diabete di tipo 2. E’ questo ciò che è emerso da uno studio condotto dall’Istituto Tedesco di Nutrizione Umana Potsdam-Rehbruecke e che punta a demolire tutte le credenze fino ad ora avvallate su questa bevanda.

Sinestesia, il “disturbo” che aiuta la memoria e rende creativi

La definiamo “disturbo” ma non è propriamente il termine corretto. Quando parliamo di sinestesia, parliamo di una capacità molto particolare di alcune persone, sopravvissuta nel percorso evolutivo umano, di associare a suoni dei particolari colori e viceversa. Una confusione sensoriale che il suo “scopritore” Francis Galton, cugino di Charles Darwin, studiò a lungo nel corso della sua vita. E che oggi, attraverso una ricerca, si scopre sia in grado di assicurare una memoria di ferro ed una forte creatività.

Legionella: il contagio anche dal dentista

La legionella? Si può prendere anche dal dentista. Il rischio è ben noto da tempo, ma per la prima volta nella letteratura scientifica internazionale è stato documentato un caso di legionellosi contratto in uno studio odontoiatrico, o meglio attraverso l’acqua del circuito della poltrona, quella che viene spruzzata ad esempio durante l’utilizzo del temuto trapano. Il tutto è stato pubblicato oggi sulla rivista The Lancet ad opera di un gruppo di studiosi italiani, guidati dalla dottoressa Maria Luisa Ricci del dipartimento per le malattie infettive, parassitarie ed immunomediate dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS).

Ipertensione ed asma: le precauzioni da prendere con il freddo

In queste giornate innevate e caratterizzate dal gelo, non solo il nostro organismo risente delle basse temperature. Addirittura i farmaci “temono” il freddo, come abbiamo già scoperto grazie alle linee guida del Ministero della Salute. Anche se non in maniera eccessiva, una temperatura molto bassa può arrivare ad inficiare l’efficacia di alcune terapie. Ad essere maggiormente colpiti sono  i medicinali relativi ad asma ed ipertensione. E’ bene quindi prendere delle adeguate precauzioni.

Rianimazione cardiopolmonare: perchè è importante conoscerla?

Il massaggio cardiaco e la ventilazione, conosciuti comunemente in gruppo sotto il nome di rianimazione cardiopolmonare, sono delle manovre importanti che tutti noi dovremmo essere in grado di fare e non avere paura di applicare. Possono rappresentare lo spartiacque tra la sopravvivenza ed il decesso. E meglio si fanno, più risultano efficaci.