Insufficienza cardiaca acuta o cronica

L’insufficienza cardiaca è l’incapacità del cuore di pompare in modo sufficiente il sangue ossigenato nell’organismo.  A seconda della tipologia di manifestazione si parla di insufficienza cardiaca acuta o cronica. Scopriamo insieme le differenze.

Antiaggreganti e rischio emorragia con intervento, che fare?

Gli antiaggreganti sono medicinali basilari per chi soffre di cardiopatie. Essi mantengono il sangue fluido evitando la formazione di coaguli di sangue. Ma cosa fare quando si ha la necessita di sottoporsi ad un intervento e vi è rischio di emorragia?

Insufficienza cardiaca, sintomi iniziali e terapia

L’insufficienza cardiaca è l’incapacità del cuore di pompare la giusta quantità di sangue richiesta dall’organismo. Vediamo quali sono i suoi sintomi iniziali e la terapia che è possibile attuare ricordando che, a causa della stessa, i tessuti periferici del corpo possono subire delle gravi conseguenze.

Scompenso cardiaco, antinfiammatori tra le cause?

Gli antinfiammatori causano scompenso cardiaco? Nel mirino di una indagine condotta dalla Università di Milano-Bicocca e pubblicata sul British Medical Journal, finiscono alcuni medicinali in particolare che avrebbero come effetto quello di danneggiare il regolare funzionamento del cuore.

Arresto cardiaco, conseguenze sintomi e terapia

In cosa consiste di preciso l’arresto cardiaco? Ecco le conseguenze del suo occorrere, i sintomi che possono aiutare a riconoscerlo e la terapia con la quale affrontare tale evento avverso.

Trombosi venosa, 4 sintomi da non sottovalutare

La trombosi venosa è una condizione molto più comune di quanto si potrebbe pensare. Presenta sintomi ben precisi che, se individuati con le giuste tempistiche, consentono di procedere in modo efficace nel trattamento di questo disturbo. Per trombosi venosa si intende la condizione in cui si registra la formazione di un trombo ovvero di un coagulo di sangue in una o in più vene dell’organismo. Solitamente questo disturbo colpisce prevalentemente la zona delle gambe ma può diramarsi fino ai polmoni. Ecco perché una tempestiva diagnosi è importante, nell’ottica di evitare spiacevoli conseguenze molto pericolose per la salute.

Aneurisma aorta addominale sintomi rottura e cause

Cos’è un aneurisma dell’aorta addominale, quali sono i suoi sintomi e quelli della sua pericolosa ed eventuale rottura? La parola “aneurisma” indica un rigonfiamento o dilatazione di un vaso sanguigno. Nello specifico si parla della vena aorta addominale dilatata. Maggiore è la pressione sulle pareti di questo importante vaso e maggiore è il rischio di una rottura delle stesse con conseguente emorragia interna e rischio per la vita. Un aneurisma dell’aorta addominale è un fenomeno relativamente frequente che riguarda essenzialmente gli uomini over 65 (1 ogni 25-in Europa), ma fortunatamente l’evento della rottura è più raro (1 ogni 10.000). Scopriamo insieme le cause ed i sintomi da non trascurare.

Ipertensione, effetti dei farmaci sull’erezione

Quali sono gli effetti dei farmaci contro l’ipertensione sull’erezione maschile? E’ un problema del quale non si parla spesso: sebbene si conosca il legame tra la patologia e la disfunzione erettile poca attenzione viene concentrata sull’effetto che curarsi possa avere sulla libido.

Fibrillazione atriale, arriva nuovo anticoagulante

L’edoxaban potrebbe rappresentare un’importante alternativa per tutti pazienti affetti da fibrillazione atriale che hanno bisogno di sottoporsi ad un intervento di correzione elettrica, o cardioversione e che hanno bisogno di una terapia anticoagulante che agisca in fretta e senza conseguenze.

Colesterolo cattivo, valori ottimali sotto i 100

Nuove direttive sul colesterolo cattivo arrivano dal congresso della Società Europea di Cardiologia (Esc) che a Roma ha analizzato in modo approfondito i rischi legati alle malattie cardiovascolari. E tra le ultime direttive stilate dalle linee guida, ce ne è anche una che riguarda i valori di colesterolo ottimali che devono essere sotto i 100.

Cuore a rischio a causa del terremoto

Cuore a rischio a causa del terremoto. Si chiama cardiomiopatia da stress la patologia che mette in pericolo la salute di questo importante organo.

Morte improvvisa atleti, le cause

Quali sono le principali cause di morte improvvisa degli atleti? Quando eventi avversi come il decesso di un campione tanto amato avviene “in campo” sono molti i fattori che devono essere analizzati. Ed essere in grado di scoprire eventuali problemi fisici rimasti nascosti diventa basilare per proteggere la vita di queste persone.

Fibrillazione atriale, sintomi

Quali sono i sintomi della fibrillazione atriale? Scopriamo più da vicino questa malattia, le sue manifestazioni e in che modo può influenzare la vita di una persona che ne soffre.