Home » COSTUME & SOCIETA' » Curiosità » iTunes diventa accessibile ai non vedenti grazie a braille e voce guida

iTunes diventa accessibile ai non vedenti grazie a braille e voce guida

Novità nel mondo dei software informatici per andare incontro alle esigenze dei soggetti non vedenti.
Le persone affette da cecità parziale o totale potranno finalmente usufruire del famoso programma per scaricare la musica e i film preferiti sul proprio computer. iTunes si è infatti dotato di una particolare funzionalità che consente di trasformare le scritte in braille o in una voce guida che permette di manovrare facilmente il mouse, agevolandone l’uso da parte di utenti ciechi.

La creazione di questo nuovo software è stata possibile grazie ad un accordo siglato tra la Apple  e la federazione americana non vedenti. Grazie al nuovo programma, gli studenti non vedenti potranno anche scaricare le lezioni universitarie. A quanto sembra, però, funziona solo sui Macintosh e costa mille dollari. Si può anche rendere compatibile sugli altri pc grazie ad un software che lo adatta. Servirà a semplificare le cose o è un’ulteriore messa in difficoltà per i non vedenti?

2 commenti su “iTunes diventa accessibile ai non vedenti grazie a braille e voce guida”

  1. mi sembra una bellissima cosa, secondo me si fa sempre troppo poco per certe categorie, la tecnologia migliora la vita, aumenta le sue applicazioni, ma perchè non si cerca di migliorare la vita di tutti? sembra retorica, ma secondo me siamo indietro di decenni rispetto alle nostre possibilità per autare i disabili..non è solo un fattore di ricerca ma anche di qualità della vita…

    Rispondi

Lascia un commento