Single a San Valentino, uno su tre è depresso

di Redazione 0

San Valentino è appena passato, ma se molti si sono risvegliati questa mattina più contenti di prima, per tantissimi altri è stato più che altro un sollievo. Il giorno dedicato agli innamorati è molto bello per chi ha una felice relazione di coppia: le strade brulicano di manifesti e di coppiette mano per la mano, nei ristoranti ci sono menu per le coppie, non parliamo di internet, ed insomma, le manifestazioni di amore si sprecano. Ma chi pensa a chi non ha nessuno con cui condividere questo giorno?

Secondo Stefano Benemeglio, presidente dell’Accademia Internazionale delle Discipline Analogiche, la soluzione per i single è tenersi occupati. Fare qualcosa piuttosto che ignorare la festa (perché è quasi impossibile), dato che c’è il rischio di ritrovarsi a soffrire di depressione piuttosto facilmente. Secondo gli ultimi dati dell’Accademia, sono il 35%, più di uno su tre, i single depressi il 14 febbraio, e quelli a maggior rischio sono coloro che sono stati da poco lasciati.

Ormai questa “terribile” giornata è passata, ma per l’anno prossimo, tenetelo bene a mente: il 14 febbraio tenetevi il più possibile occupati.

[Fonte: Barimia]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>