Home » Dipendenze » Belgio, esce per una sigaretta e muore di freddo

Belgio, esce per una sigaretta e muore di freddo

Quando si dice “il fumo uccide”. Stavolta è stata proprio letterale questa profezia che ormai ritroviamo su tutti i pacchetti di sigarette. Ne sa qualcosa una donna belga di 59 anni anni, ricoverata presso l’ospedale di Chenee, vicino Liegi, dipendente dalla sigaretta come altre milioni di persone in tutto il mondo.

E proprio come queste milioni di persone è stata costretta ad uscire dalla sua stanza per poterne fumare una. La voglia di sigaretta è stata talmente forte da convincerla a sfidare i -6 gradi che indicava il termometro. Errore fatale, visto che una volta fuori è scivolata sul ghiaccio, ha battuto la testa ed è svenuta. Sono passate delle ore prima che qualcuno si accorgesse di quanto era successo, ma è stato troppo tardi perché la donna era morta di freddo. E tutto per una maledetta sigaretta.

[Fonte: Ansa]

Lascia un commento