Come si calcola l’insulina da iniettare?

di Valentina Cervelli 0

Come si calcola l’insulina da iniettare? Prima di procedere dobbiamo sottolineare che questo passaggio viene eseguito dal diabetologo dopo aver verificato i valori delle analisi del proprio paziente ed un controllo molto accurato della glicemia.

Perché si fanno le iniezioni di insulina

Perché si fanno le iniezioni di insulina? La somministrazione di questo ormone prodotto naturalmente dal nostro pancreas si rende necessaria quando il nostro organismo a causa del diabete non è più in grado di produrre la giusta dose dello stesso capace di tenere sotto controllo il livello degli zuccheri nel sangue. Si somministra la sua versione sintetica per poter aiutare la persona a tenere la malattia ed i suoi sintomi sotto controllo. Essa è una terapia salvavita nel caso del diabete di tipo 1 ma è ampiamente utilizzata anche quando il diabete di tipo 2 diventa incontrollabile e le persone non reagiscono adeguatamente alle terapie orali tradizionali.

Come si calcola l’insulina da usare

Il paziente inocula su di sé la dose di insulina necessaria dopo aver mangiato, ovvero quando nel sangue si riversano i nutrienti assunti durante il pasto. Essa dipende strettamente al tipo di alimentazione seguita ed è per questo motivo che i diabetologi prima di tutto monitorano i livelli di glicemia prima e dopo ogni pasto. In questo modo possono osservare l’andamento della stessa a partire dal digiuno appena svegli (quindi prima della colazione, N.d.R.) fino ad arrivare al momento di andare a letto. Gli esami del sangue eseguiti, ed il  carico glicemico danno al medico un’idea di chiara del livello di produzione di insulina del paziente. E basandosi su quelli, sulla raccolta delle misurazioni dell’HGT eseguite dallo stesso e dalla dieta tipo che si richiede a quest’ultimo di seguire, lo specialista esegue il calcolo. Ovviamente si tratta di prescrizioni che possono essere sempre riviste dallo stesso se si rivelassero insufficienti. Soprattutto perché la distribuzione dell’insulina da parte della ASL attraverso le farmacie è stabilita proprio con un piano terapeutico creato dal diabetologo.

Potrebbero interessarvi:

Diabete mellito tipo 1 e 2: sintomi iniziali, cause e dieta

Diabete di tipo 1, cura grazie alle staminali?

Diabete, scheda medica

Photo Credits | Monkey Business Images / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>