Diabete nei bambini, dormire di più per prevenirlo?

Dormire di più può prevenire il diabete nei bambini? E’ quanto afferma una ricerca che sarà pubblicata sul numero di settembre della rivista Pediatrics e che sottolinea gli effetti benefici del sonno per tenere alla larga una patologia sempre più frequente anche nei piccolissimi.

Valori glicemia e prediabete

Richiesta di Consulto Medico su glicemia e prediabete
“Gentile dottore, Premetto che non sono diabetica. Nel corso di un controllo, ho riscontrato una glicemia a digiuno di 127. Non ho mai avuto questi valori. Faccio controlli all’incirca 3 volte l’anno e la mia glicemia a digiuno è sempre stata dai 92 ai 98. Preoccupata ho comprato il glucometro ed effettivamente la mia glicemia era un po’ cambiata…riscontravo valori sui 102 -103 a digiuno, mai però oltre i 104. Ma la cosa che mi ha preoccupato era la glicemia post prandiale che riscontravo( con il glucometro) a 2 ore dal pasto valori sui 160 , a volte 170 anche 185 , a volte sotto i 140. Fatto l’emoglobina glicata valore 5,60. Fatto la curva da carico con i seguenti valori: DIGIUNO 103 DOPO 30 MIN. 184 DOPO 60 MIN 164 DOPO 90 MIN 133 DOPO 120 MIN. 120 DOPO 150 MIN. 101 DOPO 180 MIN. 53 Sono un po’ preoccupata. Poi quest’ultimo valore a 53!! Devo fare qualche ulteriore accertamento? Ho 54, menopausa da 5 anni, Peso 60 Kg. Altezza 157.Non ho familiari con diabete. La ringrazio per la risposta. Cordiali saluti.”

Sensori antidolore contro il diabete, la Liguria dice sì

La Liguria dice sì ai sensori antidolore contro il diabete che saranno messi a disposizione di tutti i soggetti affetti da diabete mellito di tipo 1 senza alcuna distinzione di età. Il vantaggio di questi dispositivi è che eliminano il peso del controllo della glicemia e permettono a pazienti e medici di comprendere meglio il profilo glicemico e attuare le migliori strategie terapeutiche.

Diabete, a Natale no a lista nera cibi

No alla lista nera dei cibi a Natale per chi è ammalato di diabete. E’ importante privilegiare un tipo di alimentazione corretta ed adeguata alle proprie esigenze, ma ciò non toglie che nelle giuste porzioni e gestendone l’assunzione in modo giusto non si possano consumare piatti usualmente lontani dalla quotidianità.

Come prevenire il diabete in 5 mosse

Come prevenire il diabete in 5 mosse? Il mese di novembre è dedicato alla prevenzione e la conoscenza di questa malattia. Vediamo insieme quali sono le azioni basilari da intraprendere per riuscire in tale obiettivo.

Diabete, 5 cose da fare in vacanza

Quando si soffre di diabete è necessario fare 5 cose per assicurarsi di essere preparati ad ogni evenienza. Si parla di una malattia cronica che necessita di essere tenuta sotto controllo e gestita adeguatamente per non sperimentare conseguenze spiacevoli.

Perdere peso, perché si fallisce?

Perdere peso? Vi sono almeno 5 motivi per cui si fallisce. A spiegarceli ci pensa Libby Weaver, la biochimica e nutrizionista famosa per aver aiutato a rimanere in forma tante star, tra le quali Hugh Jackman. Essa spiega che alla base del mancato dimagrimento, ci sono fattori ben specifici.

Cosa bere quando fa caldo?

Cosa bere quando fa caldo? Quali bevande è consigliato consumare per combattere la disidratazione e far si che il nostro corpo non risenta delle altre temperature? Scopriamolo insieme, orientandoci nel modo più salutare possibile.

Frutta secca, fa bene?

La frutta secca fa bene? Si tratta di una tipologia di alimento che non viene consumato spesso, arrivando propriamente sulle nostre tavole quasi sempre intorno alle feste natalizie. Ciò non toglie che con le dovute precauzioni la stessa non possa apportare benefici al nostro organismo.

Dolcificanti aumentano la fame?

I dolcificanti aumentano la fame? E’ questo il risultato di una ricerca condotta dall’Università di Sidney. Ritenuti spesso meno pericolosi dello zucchero tradizionale, essi hanno ancora una volta provato come il loro uso sia da evitare.

Il calore come cura del diabete

Una nuova cura per il diabete a base di “calore” in grado di rigenerare una mucosa intestinale sana. E’ questo il metodo sperimentale ed innovativo conosciuto sotto il nome di “Sistema Revita” e al momento impiegata in un trial al Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma.