Tpo alto e Tsh normale, c’è da preoccuparsi?

di Cinzia Iannaccio 0

Richiesta di Consulto Medico
Ho fatto fare a mia figlia di 14 anni esami ematici di controllo e il TPO e’ alto, a 90 mentre tutti gli altri sono nella norma (TSH 3,156 – FT4 1,10 -FT3 3,00 – antitireoglobulina 40,8 tireglobulina 10,2). Mi devo preoccupare? Visto che anche il ciclo ritarda spesso? Grazie per l’attenzione.

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema TPO alto

 

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti  Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

Salve non si deve preoccupare poiché sua figlia ha una patologia cronica ma benevola. La presenza di abtpo alti indica una tiroidite autoimmune cronica tipo hashimoto. In poche parole sua figlia per motivi genetici e per fattori esterni molteplici e in parte sconosciuti produce anti corpi che invece di proteggerla da batteri e virus attaccano la tiroide infiammandola in maniera cronica. L’infiammazione che non é curabile determina a lungo andare una riduzione del volume della ghiandola che quindi col tempo produrrà meno ormoni fino a determinare ipotiroidismo. Fino ad allora la patologia non richiede terapia mentre va monitorato il tsh che se si dovesse alzare sopra i 5 allora va somministrata levotiroxina. Il valore di abtpo é solo leggermente aumentato e quindi ciò ci fa presumere che la progressione della patologia sarà lenta e solo dopo molto tempo andrà incontro ad ipotiroidismo. Gli attuali valori non influenzano assolutamente la funzionalità ovarica e quindi irregolarità può essere legato ad altri problemi ormonali oppure al peso oppure essere legato alla giovane età e quindi fatto transitorio. Importante affidarsi ad un endocrinologo per il monitoraggio semestrale della funzionalità tiroidea, effettuare un eco tiroide e monitorare il peso. Se l’irregolarità continuasse allora occorre anche valutazione della funzionalità e della morfologia ovarica.

La patologia é cronica vita natural durante e quindi ha diritto ad un’ esenzione ticket che le deve fare lo specialista, ma non comporta alcun problema di salute, di fecondità, sintomi o alterazioni metaboliche se è monitorata e curata. Cordiali saluti

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

Per altri consulti visita la nostra pagina specifica: “Chiedi all’esperto: Consulti online su Medicinalive

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>