Home » IL NOSTRO CORPO » Organi interni » Bronchite e inquinamento, l’importanza della prevenzione

Bronchite e inquinamento, l’importanza della prevenzione

Per sensibilizzare l’opinione pubblica e la comunità medico-scientifica sull’importanza di una corretta prevenzione delle malattie respiratorie croniche come la BPCO (Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva) è partito a Milano il progetto “Breathing Himalaya: Impariamo a Respirare”. L’iniziativa, che prevede una serie di eventi su tutto il territorio nazionale, è nata dalla collaborazione tra l’Associazione “Comitato Ev-K2-CNR” ed Interactivecom.

Il progetto vuole porre l’accento sulle problematiche connesse all’inquinamento indoor/outdoor e alle malattie respiratorie corniche, in particolare la Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva, e informare la popolazione verso una corretta strategia preventiva per ridurre i fattori di rischio.

l’informazione e la diagnosi precoce sono senza dubbio lo strumento più potente per prevenire la BPCO, che si stima essere la quarta causa di morte al mondo. Tra i fattori di rischio accertati il più importante è certamente il fumo, ma non bisogna sottovalutare l’incidenza dell’inquinamento, sia esterno, dovuto alle emissioni dei veicoli, sia domestico, prodotto dai combustibili utilizzati per cucinare e riscaldare ambienti mal ventilati.

Paolo Bonasoni, Responsabile Scientifico del Progetto SHARE, rivolto al monitoraggio climatico e ambientale nelle zone d’alta quota del nostro pianeta:

Le popolazioni più esposte all’inquinamento indoor sono quelle delle aree in via di sviluppo, dove vengono utilizzate le biomasse (legna, sterco, residui del raccolto) per il riscaldamento e la cucina, bruciandole in bracieri aperti, spesso in assenza di camini. Generalmente è piuttosto difficile diversificare il ruolo di questi fattori di rischio, dato che spesso la popolazione è esposta a più fattori contemporaneamente.

La correlazione tra inquinamento domestico e BPCO, infatti, è oramai nota già da diverso tempo, tuttavia la problematica è ancora poco considerata, soprattutto dai più giovani. La diagnosi precoce della malattia, è l’unica strada per migliorare i risultati delle terapie oggi disponibili. Milano è la prima tappa del progetto, cui seguiranno una serie di altri appuntamenti che toccheranno tutto l’Italia.

Via|Progetto Breathing Himalaya: Impariamo a respirare; Photo Credits|ThinkStock

3 commenti su “Bronchite e inquinamento, l’importanza della prevenzione”

Lascia un commento