Natale 2013, regali solidali di Emergency e Save The Children

di Valentina Cervelli 0

Si può vivere un Natale all’insegna della tutela della salute delle popolazioni più disagiate e contro la malnutrizione dei bambini poveri? Sì se si sceglie di comprare dei regali solidali  come quelli di Emergency e Save The Children i cui fondi vengono direttamente utilizzati a tale scopo.

Parliamo di giocattoli, libri, vestiti messi in commercio a scopo di beneficenza.  L’associazione di Gino strada ha aperto in 16 città italiane i “Negozi di Natale”. Al loro interno è possibile acquistare pezzi di artigianato provenienti sia dai paesi nei quali i medici della sua onlus lavorano, sia prodotti offerti direttamente da aziende che intendono in questo modo dare sostegno alla struttura che si occupa di offrire cure mediche, assistenza sanitaria e chirurgica alle popolazioni vittime della povertà, della malnutrizione e della guerra. Calendari, libri, e giocattoli. Quest’anno i fondi raccolti saranno utilizzati per aiutare i migranti ed anche le famiglie italiane in forte difficoltà. Spiegano da Emergency con un comunicato:

Tutto il ricavato dei Negozi di Natale sarà devoluto al Programma Italia. Un progetto pensato inizialmente per i migranti, che nel tempo si è rivolto anche a tanti italiani per i quali, in tempi di crisi, anche un ticket può diventare un ostacolo al diritto alla cura.

Ovviamente l’associazione può essere aiutata anche attraverso lo shopping online sul suo sito. Altrettanto si può fare grazie a Save The Children: per ogni pacchetto di vaccinazioni, di sopravvivenza o latte terapeutico in polvere donato tramite lo shop del sito, un biglietto con la donazione viene poi recapitato al destinatario del regalo in modo simbolico. Commenta la responsabile della Lista dei Desideri di STC, Annalaura Anselmi:

Ogni regalo che doniamo nel periodo natalizio ha lo scopo di far arrivare il nostro affetto a qualcuno. Qualcuno di vicino, ma anche molto lontano. I fondi raccolti in questo modo, dal 2010 a oggi, hanno finanziato progetti nel settore della salute materno-infantile, nutrizione, istruzione, assistenza e protezione dei minori stranieri, in varie parti del mondo, come Mozambico, Nepal, Etiopia, Egitto, Malawi , e in Italia.

A noi queste iniziative piacciono ed a voi?

Photo Credit | Emergency

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>