Con le cellule staminali arriva la pelle “usa e getta”

di Redazione 0

Un laboratorio francese, il Stem Cell Therapy and Exploration of Monogenic Diseases del Evry Cedex, ha inventato la pelle “usa e getta”, cioè un processo possibile grazie alle cellule staminali embrionali, le quali permettono di produrre pelle in provetta prendendo un lembo di pelle del paziente stesso.

Ad esempio se una persona subisce una forte ustione, ed ha una gran parte del corpo ustionato, sarebbe possibile con questa tecnica recuperare un pezzettino della pelle sana, riprodurlo in quantità sufficiente artificialmente, ed impiantarlo lì dove la pelle è ormai bruciata.

Si tratta di un’operazione che annulla qualsiasi rischio di rigetto, visto che si tratta della pelle del paziente stesso, ma non priva di pericoli. E’ alto, almeno allo stato attuale, il rischio di incorrere in infezioni gravi o disidratazione, in quanto ci vogliono alcune settimane per completare la ricostruzione cutanea. Gli esperimenti sui topi effettuati finora hanno dato buoni risultati, e non è escluso che a breve cominceranno le sperimentazioni anche sugli esseri umani.

[Fonte: Ansa]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>