Leucemia, i sintomi principali

di Valentina Cervelli 0

Quali sono i sintomi principali della leucemia? Di questa malattia del sangue esistono diverse varianti caratterizzate da un diverso grado di gravità. Vediamo insieme quale è la sintomatologia principale di una patologia spesso difficile da curare.

Una piccola premessa prima di parlare dei sintomi della leucemia. Di questo tipo di tumore del sangue difficilmente si riesce a risalire ad una causa. Sono diversi i fattori di rischio che vengono presi in considerazione, ma appare ancora oggi molto difficile stabilire cosa abbia dato il via alla malattia. Vengono considerati pericolose le radiazioni di diverso tipo (comprese quelle nucleari, N.d.R.), il fumo, il benzene, alcune malattie ereditarie e la sindrome di Down, nonché diverse patologie del sangue ed una predisposizione genetica famigliare.

Passiamo alla sintomatologia della leucemia. Come in qualsiasi tumore le cellule malate si spostano all’interno dell’organismo e i sintomi della malattia sono collegati alla quantità di cancerose che si accumulano in un determinato luogo.

I sintomi principali della leucemia

  • Febbre notturna
  • Debolezza e stanchezza
  • Sudorazione notturna
  • Gonfiore dei linfonodi del collo e delle ascelle
  • Sanguinamenti anomali
  • Lividi inspiegabili
  • Milza e fegato gonfi
  • Dolore alle ossa
  • Calo ponderale inspiegabile.

Leucemia cronica

Chi soffre di leucemia cronica può essere addirittura asintomatico e la malattia venire scoperta a causa di valori ematici sballati.  Non sempre la sintomatologia è palese inizialmente.

Leucemia acuta

Di solito la persona che sviluppa la leucemia, inizia a sentirsi poco bene e per questo va dal medico. E come spiegato in precedenza, i sintomi sono legati alla parte nella quale le cellule tumorali si accumulano. Se ad essere colpito è il cervello si avranno: mal di testa, vomito, confusione, perdita di controllo muscolare, convulsioni. Ma le stesse possono anche accumularsi nel cuore, nell’apparato digerente o nei polmoni. O ancora nei reni e nei testicoli maschili.

Molti dei sintomi sopradescritti sono tipici di molte altre patologie. Sono quindi necessari esami del sangue approfonditi per comprendere se siano legati o meno alla leucemia. E’ importante in caso di conclamazione della malattia affidarsi ad uno specialista che sia in grado di approcciare il tipo di leucemia diagnosticato nel miglior modo possibile, portando la malattia alla remissione ed il paziente alla guarigione.

Photo Credits | Andrii Kondiuk / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>