Effetti positivi dei videogiochi sul cervello

di Valentina Cervelli 0

Quando si parla degli effetti dei videogiochi sul cervello, i diversi studi mostrano sempre risultati contrastanti: in alcuni casi rappresentano un problema spesso coinvolgente la personalità, in altri aiutano il cervello a mantenersi attivo. I ricercatori britannici hanno scoperto che alcuni tipi sono in grado di stimolare in modo particolare le funzioni cerebrali.

La ricerca condotta dagli scienziati della Queen Mary University di Londra e la University College London hanno scoperto che i giochi di strategia risultano perfetti per stimolare la flessibilità cognitiva degli individui ed in particolar modo potrebbero essere in grado, opportunamente utilizzati, di aiutare nella diagnosi e nell’approccio al deficit di attenzione. I risultati, pubblicati sulla rivista di settore Plos One, sono stati ottenuti reclutando 72 volontari, opportunamente divisi in tre gruppi ai quali è stato chiesto di giocare a tre differenti tipi di videogioco.

A due di essi è stato richiesto di giocare a due versioni differenti di “Starcraft”, un gioco di combattimento e strategia nei quali i giocatori devono costruire e organizzare delle truppe per combattere contro un nemico, mentre l’ultimo insieme di volontari ha giocato a “The Sims” il noto videogioco di simulazione della vita reale. Quando abbiamo parlato di “flessibilità cognitiva” ovviamente parlavamo della capacità di una persona di adattarsi a differenti situazioni, essere in grado di muoversi tra esse e riuscire a trovare una soluzione ai problemi improvvisi.

L’intera sessione di gioco è durata circa 40 ore, distribuite nel corso di 6-8 settimane, durante le quali partecipanti sono stati studiati attraverso dei test psicologici. I dati raccolti hanno mostrato che i primi due gruppi erano più veloci e più accurati in queste prove, confermando gli effetti positivi dei videogiochi sul cervello. Commentano i ricercatori in un comunicato:

Precedenti ricerche hanno mostrato che i videogiochi d’azione, come Halo, possono accelerare il processo decisionale, ma gli studi in corso hanno trovato che i giochi di strategia in tempo reale sono in grado di promuovere la nostra capacità di pensare al volo e imparare dagli errori del passato. Il nostro lavoro mostra che la flessibilità cognitiva, una pietra miliare dell’intelligenza umana, non è una caratteristica statica ma può essere addestrata e migliorata utilizzando strumenti di apprendimento divertenti come un gioco.

Gli scienziati sono ora interessati a comprendere se si tratti di effetti a lungo o breve termine.

Fonte | Plos One

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>