Home » MEDICINA DELLA MENTE » Psichiatria » Giornata Mondiale Salute Mentale 2012: la depressione

Giornata Mondiale Salute Mentale 2012: la depressione

Si svolgerà il prossimo 10 ottobre la XX Giornata Mondiale per la Salute Mentale organizzata dalla World Federation for Mental Health e sarà dedicata alla depressione, ormai considerata un’emergenza globale. Colpisce infatti indifferentemente a tutte le età in ogni luogo del mondo o contesto sociale, per un totale di almeno 350 milioni di malati. Le cure esistono e nella maggior parte dei casi sono efficaci in modo determinante. Ma non per tutti l’accesso alle terapie è cosa semplice, anzi è ancora un problema nella maggior parte dei Paesi. Il tutto con gravi conseguenze sull’individuo e la sua famiglia.

Cosa è la depressione?

Ancora in troppi non sanno effettivamente cosa è la depressione. Eppure è una delle principali cause di disabilità al mondo: per l’OMS (Organizzazione Mondiale della sanità) è seconda solo alle malattie cardiache in tal senso. E’ una malattia del cervello e del corpo non solo dell’emotività. Non se ne conoscono le cause ma si è propensi a definirla come provocata da una predisposizione genetica mista a fattori biologici e ad esperienze di vita scatenanti. Non esiste una cura definitiva, ma tanti trattamenti efficaci, dalla psicoterapia all’uso di farmaci antidepressivi. E’ chiaro che non in tutti i Paesi queste soluzioni sono possibili, ma ancora più grave è che la depressione rimanga il più delle volte senza una diagnosi, per anni se non per sempre, anche a causa dello stigma che ancora aleggia intorno a questa ed altre malattie mentali. Spesso la si confonde con la melanconia, la tristezza, ma la depressione non guarisce da sola, occorre un trattamento. E’ dunque importante individuare i precisi sintomi.

I sintomi della depressione

La depressione è una malattia complessa che comporta anche tanti sintomi, varianti a seconda dei casi e delle persone, in quantità e qualità. Tra questi:

  • Una persistente tristezza
  • Ansia continua
  • Pessimismo e sensazione di disperazione
  • Sensazione di impotenza, incapacità di reazione
  • Senso di inutilità e colpa
  • Perdita di interesse verso le cose che hanno sempre appassionato (compresa la sessualità)
  • Mancanza di energie e forza
  • Difficoltà di concentrazione
  • Insonnia e sonnolenza diurna
  • Cambiamenti nell’appetito o nel peso (fino all’anoressia o bulimia)
  • Pensieri di morte o di suicidio, o tentativi di suicidio
  • Irrequietezza, irritabilità
  • Sintomi fisici persistenti  come il mal di testa, disturbi digestivi o dolore cronico

Se si hanno contemporaneamente più di 5 di questi sintomi da più di due settimane, è importante rivolgersi ad uno specialista perché si potrebbe essere affetti da depressione.

Depressione, crisi globale

Come sempre la giornata dedicata alla salute mentale sarà l’occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema specifico, quest’anno la “depressione crisi globale” e favorire anche azioni da parte dei singoli governi. Numerose al rigardo le iniziative in tutto il mondo.

Fonte: OMS e WFMH

 

Lascia un commento