Le neomamme e la depressione

di Redazione 0

Avere un bambino è un evento felice, che riempie di gioia mista a timori ed ansie una donna durante la dolce attesa. Forse la paura di essere giudicate spinge molte nuove madri a mascherare la sindrome depressiva che colpisce dopo il parto, non avendo nemmeno il coraggio di parlarne con il proprio medico.
Eppure la profonda tristezza che segue ad una così forte emozione come quella della maternità è un evento normalissimo, che non bisogna nascondere né sottovalutare, ma curare con la giusta terapia, trovando la forza di superare il momento di sconforto postparto.

Secondo un sondaggio condotto dai ricercatori della University of North Carolina a Chapel Hill, la maggior parte dei medici non indaga sui sintomi della depressione postparto nelle neomamme.
Dei 228 medici del North Carolina che hanno risposto alle domande degli studiosi, il 79% ha dichiarato di non aver sottoposto le pazienti ad alcun tipo di esame o questionario per verificare se fossero affette da depressione.


Si tratta di donne che erano state visitate per controlli postparto nei tre mesi successivi alla nascita del bambino. E’ dunque impensabile che nelle visite non sia inclusa una verifica dello stato psicologico delle neomamme.
Si stima che il 13 per cento delle nuove madri sia affetto da depressione postparto.
Betsy Sleath, autore principale dello studio, pubblicato sul North Carolina Medical Journal, ha dichiarato:

Crediamo sia molto importante che i medici effettuino uno screening sulla depressione nelle visite postparto. E forse ancora più importante, le donne non dovrebbero aver paura o imbarazzo di sollevare la questione con il loro medico.
La società si aspetta dalle neomamme che siano felici quando hanno un bambino e per timore di deludere le aspettative molte donne, dopo il parto, evitano o trovano difficile parlare del fatto che si sentono tristi, o che è difficile essere diventate mamme.

Due domande fondamentali dovrebbero essere rivolte dal medico alla neomamma:

  1. Il suo interesse per le consuete attività di ogni giorno è cambiato?
  2. Si sente depressa e senza speranza?

La depressione postparto viene causata da cambiamenti nei livelli di ormone che si verificano dopo la gravidanza.
Ogni donna che ha appena partorito o che ha abortito o perso un bambino è a rischio.
I sintomi per individuarla sono estrema stanchezza, perdita di piacere nella vita quotidiana, insonnia, tristezza, crisi di pianto incontrollate e apparentemente inspiegabili, ansia, disperazione, senso di colpa, irritabilità, cambiamento di appetito e difficoltà di concentrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>