Stress post vacanza, probiotici valido aiuto

di Valentina Cervelli 0

Combattere lo stress post vacanza facendosi aiutare dai probiotici: sebbene per molti le vacanze siano ancora lontane, farsi trovare preparati alla fine delle ferie può davvero fare la differenza per ciò che concerne il mantenimento di uno stato di benessere.

Combattere lo stress aiutando l’intestino

E’ inutile negarlo, il rientro dalle vacanze, a prescindere dal luogo nel quale ci si reca, rappresenta sempre uno shock per l’organismo, che nel corso di questo periodo di relax si abitua a ritmi diversi e a stimoli diversi. Il ritornare a vivere la quotidianità di tutti i giorni, fatta di preoccupazioni, ansia e lavoro può avere un effetto importante sul corpo umano che spesso si traduce in uno stato di agitazione, disturbi intestinali, ansia, mal di testa e difficoltà nella digestione.

E’ una reazione che si sperimenta spesso durante la stagione estiva, dove il distacco tra relax e lavoro è più evidente ed è come se il corpo e il cervello si rifiutassero di tornare ai propri ritmi normali. Uno degli organi che più risente di questi cambiamenti è l’intestino, che non si trattiene nel manifestare il suo “dissenso” nei confronti di una situazione che trova sgradevole. Ecco quindi che al ritorno dalle vacanze si possono sperimentare gonfiore, meteorismo e flatulenza, accompagnati da crampi e dolore acuto: fattori ai quali aggiungere diarrea o stitichezza.

Un metodo per approcciare il problema viene dalle dieta: è consigliabile raggiungere il giusto apporto di fibre, riducendo però gli alimenti a base di crusca e di prodotti di tipo integrale, evitando uva e legumi ce possono creare fermentazione e aumentando invece le quantità di fibra idrosolubile come quelle provenienti da mele, prugne, carote e arance. Allo stesso tempo è fortemente consigliato limitare tutti quegli alimenti che sono in grado di favorire lo stress intestinale come gli insaccati, i fritti, il caffè e i cibi molto piccanti: anche il latte deve essere consumato con parsimonia per evitare la dissenteria.

E’ poi necessario assumere probiotici.

Probiotici per la salute dell’intestino

Perché consumare anche probiotici? Questa tipologia di fermenti lattici limita la produzione di aria nell’intestino, ripristinando l’equilibrio della flora batterica, dando vita anche ad acidi grassi a catena corta che rappresentano una buona fonte energia per il metabolismo intestinale. Favorendo poi l’assorbimento di acqua ed elettroliti aiutano a diminuire la fermentazione batterica degli alimenti. Come spiegano gli esperti, per aiutare l’organismo a combattere lo stress da rientro è necessario mangiare bene, assumere probiotici e cambiare stile di vita.

Questo significa fare attività fisica e affrontare nel modo migliore tutte quelle sensazioni causa di ansia che possono gravare sull’organismo e sulla persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>