Cereali da prima colazione: ciò che favorisce la carie non è l’uvetta, ma solo lo zucchero

di Redazione 1

Elevati acidi nella placca dentale sono un fattore di rischio che contribuisce alla carie nei bambini. Ma mangiare i fiocchi di crusca con uvetta senza l’aggiunta di zuccheri non aumenta l’acido nella placca dentale rispetto ai fiocchi di crusca da soli, secondo la nuova ricerca effettuata presso la University of Illinois at Chicago.

Alcuni dentisti ritengono che i dolci e i cibi appiccicosi come l’uvetta, possano causare carie perché sono difficili da ripulire dalle superfici del dente, ha detto Christine Wu, professore e direttore di ricerca di cariologia alla UIC e sperimentatore principale dello studio.

Ma gli studi hanno dimostrato che l’uvetta può essere rapidamente eliminata dalla superficie dei denti, proprio come le mele, le banane e il cioccolato. Nello studio, pubblicato sulla rivista Pediatric Dentistry, bambini tra i 7 e gli 11 anni ha confrontato quattro gruppi di alimenti: l’uvetta, fiocchi di crusca, crusca di cereali in commercio sul mercato con uva passa, e un mix di fiocchi di crusca con uvetta privi di qualsiasi aggiunta di zucchero.

Il saccarosio, o lo zucchero da tavola, ed il sorbitolo, un sostituto dello zucchero, sono spesso utilizzati nei prodotti alimentari, e lo sono stati anche in questa prova. I bambini hanno masticato e inghiottito il cibo del test entro due minuti. L’acido prodotto dai batteri della placca sulla superficie dei denti è stato misurato a intervalli.

Tutti gli alimenti dell’esame, tranne la soluzione di sorbitolo, hanno promosso la produzione di acido nella placca dentale più di 30 minuti dopo, con la produzione maggiore tra i 10 e i 15 minuti. Wu dice che c’è una zona “ben documentata” di pericolo di acidità nella placca dentale che mette lo smalto di un dente a rischio per la perdita di minerali che possono portare alla carie.

Achint Utreja, un ricercatore e dentista in precedenza nella squadra di Wu, ha detto che l’acidità sulla placca non ha raggiunto quel punto, dopo che i bambini hanno consumato 10 grammi di uva passa. L’aggiunta di uvetta senza aggiunta di zucchero ai fiocchi di crusca, non ha fatto aumentare l’acido della placca rispetto a fiocchi di crusca da sola. Tuttavia, mangiare i cereali in commercio ha portato ad un più elevato livello di acido nella placca, raggiungendo in ciò che Wu ha individuato come zona di pericolo.

La placca batterica sulla superficie dei denti può fermentare zuccheri diversi, come il glucosio, fruttosio o saccarosio, e produrre acidi che possono promuovere la decadenza. Il saccarosio però è anche usato dai batteri per produrre polimeri di zucchero appiccicoso che aiutano i batteri a rimanere sulla superficie dei denti. L’uvetta stessa non contiene saccarosio.

In uno studio precedente, i ricercatori hanno identificato una serie di composti naturali dell’uvetta in grado di inibire la crescita di alcuni batteri orali legati alla carie o a malattie parodontali.

[Fonte: Sciencedaily]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>