Auto- abbronzanti, pericolosi per la salute?

Gli abbronzanti artificiali, o auto-abbronzanti possono essere molto pericolosi per la salute, almeno a detta di una ricerca della European Environment Agency , Agenzia Europea dell’ambiente: la colpa è degli ingredienti contenuti in questi prodotti cosmetici, anche tra i più comuni in commercio.  Stiamo parlando essenzialmente di sostanze come la formaldeide e le nitrosammine, che possono alla lunga provocare tumore ed infertilità o danni al feto se ad applicarsele è una donna incinta.

Cancro alla pelle: nuove prove sulla pericolosità dei lettini abbronzanti

Ora che comincia ad arrivare il freddo e ormai l’esposizione al sole in costume da bagno è diventata solo un ricordo, gli amanti della tintarella potrebbero cadere nell’errore di pensare di affidarsi alle abbronzature artificiali, nonostante gli appelli di scienziati di tutto il mondo che lanciano l’allarme sulla pericolosità di questa scelta. Come se i dati portati nei mesi e negli anni scorsi non fossero sufficienti, un nuovo studio, pubblicato sul Journal of Investigative Dermatology, spiega che probabilmente i lettini abbronzanti sono ancora più pericolosi di quanto pensassimo. Non che prima li credessimo innocui.

Lampade abbronzanti, le regole da seguire

Quando si fa uso di lampade abbronzanti, recentemente abolite dal Ministero della Salute al di sotto dei 18 anni, in stato interessanti e se si ha la tendenza a scottarsi, è importante seguire alcune regole per non incorrere in problemi anche seri.

Melanoma, con lettini solari rischio nei giovani sale del 41%

Che i lettini solari ovvero il loro uso eccessivo e continuato nel tempo fossero nocivi per la salute della nostra pelle e aumentassero il rischio di insorgenza di melanoma, il cancro dell’epidermide, era già risaputo e confermato da numerosi studi, tanto che in alcuni Paesi, tra cui l‘Australia ed il Brasile, le lampade, definite addirittura lettini della morte, sono state vietate o ne è stato limitato l’uso ai minorenni.

Ed è proprio dall’Australia che arriva l’ennesima ricerca che conferma gli effetti deleteri dell’abbronzatura artificiale. Ad effettuarlo un’équipe di ricercatori del Melanoma Institute in collaborazione con le università di Sydney e di Melbourne. Gli autori hanno esaminato i danni del solarium sui giovani e dai dati raccolti hanno concluso che l’uso delle lampade abbronzanti arriva ad aumentare di ben il 41% il rischio di contrarre il letale cancro alla pelle.

I lettini della morte, abbronzatura artificiale in Australia causa melanoma

Molto spesso durante i mesi autunnali ed invernali, ma anche in estate, migliaia di persone sentono l’irrefrenabile desiderio di un colorito più scuro e ricorrono alle lampade abbronzanti. Forse che avere un colorito meno pallido sia diventato sinonimo oggi di salute e forma fisica invidiabili. Ma siamo lontani mille miglia dalla vera realtà delle cose. L’abbronzatura artificiale, che si prende sui lettini dei centri estetici dotati di solarium, non è affatto un marchio di buona salute o di bellezza perchè accentua il rischio di insorgenza di tumori della pelle. In Australia i lettini solari hanno causato molti morti, tanto che gli esperti sollecitano l’intervento governativo per disciplinarne o addirittura metterne al bando la fruizione.

Secondo una recente ricerca effettuata dagli studiosi del Queensland Institute of Medical Research e di recente pubblicazione sul Medical Journal of Australia, in molti soggetti l’uso frequente e sconsiderato dei lettini solari porta all’insorgenza di melanoma, una tra le forme di tumore dell’epidermide più diffusa.