Gusto dipende da udito e vista?

Il senso del gusto? A quanto pare dipende in buona parte anche da vista ed udito. E’ come se fosse una illusione che il nostro cervello costruisce e che dipende per metà dagli ingredienti che lo compongono e per l’altra parte da fattori “assimilabili” con gli altri due sensi citati.

Sottovuoto, quali sono i vantaggi per la salute?

Il sottovuoto è un particolare metodo di conservazione dei cibi, sia cotti che crudi, che prevede l’eliminazione di tutta l’aria dal contenitore. In questo modo, non solo è possibile conservare gli alimenti più a lungo, ma i microrganismi e i batteri non possono svilupparsi, a tutto vantaggio della nostra salute.

Perdita del gusto, cos’è e perché avviene

In generale, la sensibilità al gusto diminuisce progressivamente con l’età. Ma ci sono alcune persone il cui gusto non è influenzato dall’invecchiamento. Come mai? La possibilità di gustare cibi e bevande significa molto per gli anziani. Con l’età si perdono molti dei “piaceri” di quando si è giovani, ma mangiare non dovrebbe essere uno di questi.

Il gusto ha anche un grande impatto sulla nostra salute fisica e mentale. Il nostro senso del gusto è particolarmente importante se dobbiamo restare a dieta. Se il cibo perde il suo fascino, si può mangiare in modo improprio e metterci a rischio di malattie cardiache, ictus e diabete. La perdita del gusto può indurci a mangiare troppo, o aggiungere troppo sale o zucchero nel nostro cibo.