Green Magma, controindicazioni e benefici dell’erba d’orzo

Il Green Magma è un integratore naturale a base di erba di orzo messo a punto dallo scienziato giapponese Yoshihide Hagiwara: tanti sono i suoi benefici sulla salute ma in alcuni casi possono esserci anche piccole controindicazioni per cui è sempre bene consigliarsi con il medico di fiducia prima di cominciare ad assumerlo. Ecco tutto quello che c’è da sapere su questo rimedio naturale che è anche particolarmente utilizzato dagli sportivi, proprio per le sue proprietà specifiche.

Coenzima Q10: proprietà, dove si trova e controindicazioni

Il Coenzima Q10 è una piccola molecola lipidica che si trova principalmente nel miocardio, fegato, reni e pancreas ed è essenziale per la produzione di energia all’interno delle cellule. Inoltre, è coinvolta anche nella formazione delle molecole in grado di inibire l’azione dei radicali liberi che si formano proprio durante la produzione di energia. Vediamo insieme quali sono le sue proprietà, in quali alimenti è presente e se esistono controindicazioni.

Atrofia muscolare, si previene con la vitamina E

La vitamina E, grazie alle sue sostanze antiossidanti, sarebbe una valida alleata in caso di atrofia muscolare, aiuta, infatti, a prevenire questa patologia e a riparare la membrana plasmatica lacerata. A sostenerlo, è uno studio della Georgia Health Sciences University, negli Usa, pubblicato sulla rivista “Nature Communication”.

Fai il pieno di sali minerali con il Kamut

Il kamut è un cereale molto antico, veniva, infatti, già coltivato dagli egiziani più di 5 mila anni fa. Nonostante la sua diffusione sia cominciata negli anni Settanta, è ancora poco noto. Il suo aspetto rivela la stretta parentela con il grano, dal quale si differenzia per i chicchi più grandi. E’ considerato tra i cereali più completi dal punto di vista nutrizionale ed è una miniera di sali minerali.

Le erbe ayurvediche migliorano la concentrazione e la memoria

Due studi clinici condotti dal Brain Sciences Institute (BSI) della Swinburne University di Melbourne, in Australia, hanno identificato che il CDRI 08, un estratto specifico della pianta indiana Bacopa monnieri, migliora la memoria, la concentrazione e la chiarezza mentale negli adulti. Uno studio preliminare condotto dal Central Drug Research Institute (CDRI) in India su 40 bambini con ADHD (deficit di attenzione/iperattività), ha anche scoperto che migliora significativamente la cognizione.