Creata barretta energetica a base di insetti contro la fame

Una barretta energetica che promette di combattere la fame nel mondo.  Ed è a base di larve ed insetti. L’idea potrà anche scioccare le nostre menti occidentali abituate ad altre proteine, ma l’alimento messo a punto dal ricercatore italiano Stefan Klettenhammer ha i suoi pregi.

Dieta intelligente: sazi con i cibi giusti

Oggi vi voglio raccontare di una dieta che è stata definita “intelligente”. Perché? E’ definibile tale l’individuo che mangia solo cibo che non ingrassa, ma che anzi aiuta a perdere peso!

Lo so: state pensando che dico sciocchezze, che si tratta di una classica “bufala”  o di una invenzione pubblicitaria. Per ora non è dato sapere, lo scopriremo però presto, perché all’ambizioso progetto stanno lavorando nel centro di ricerca sull’obesità del Rowett Institute of Nutrition and Health dell’Università di Aberdeen, nel Regno Unito.

I solerti studiosi partono da alcune evidenze scientifiche: alcuni cibi contenenti quantità controllate di proteine aiutano a sentire prima il senso di sazietà: avete presenti certe barrette?. Dunque fin qui nulla di nuovo.

Pasti sostitutivi: bocciati da Altroconsumo

Un’indagine di Altroconsumo pubblicata da Test Salute mette in guardia tutti coloro che vogliono perdere qualche chilo di troppo ricorrendo ai cosiddetti pasti sostitutivi: barrette e beveroni non costituiscono un alimento sano ed equilibrato e non offrono alcun vantaggio rispetto alle tradizionali diete dimagranti.

Sono state analizzate le etichette di dodici tipi di pasto sostitutivo comunemente in vendita tanto in farmacia quanto al supermercato e i dati emersi sono piuttosto sconfortanti: anzitutto il loro apporto calorico è troppo basso, anche per chi intende smaltire i chili di troppo, i sostituti del pasto forniscono infatti dalle 202 alle 328 kcal, mentre i prodotti che pretendono di sostituire tutti i pasti della giornata, i cosiddetti sostitutivi dell’intera razione giornaliera, apportano meno di 900 calorie al giorno.