Zenzero e cardioaspirina (o anticoagulanti) si possono prendere insieme?

Richiesta di Consulto Medico su zenzero e cardioaspirina
Salve, ho 60 anni, peso 115 kg, sono una buona forchetta e mi piace cucinare. Mi sento bene, però adesso ho deciso di controllare il mio fisico. Prendo la pillola per la pressione e la cardioaspirina, da qualche mese faccio uso dello zenzero e cannella ottimi per bruciare grassi e tenere bassi i valori di colesterolo e pressione, nonché per apportare altri benefici. La domanda è: la tisana di acqua e zenzero la prendo quando mi sveglio la mattina a digiuno insieme alla pillola per la pressione, dopo un’ora faccio colazione con mezzo cucchiaino da caffè di cannella nel latte e caffè e dopo pranzo contemporaneamente alla cardioaspirina bevo un bicchiere di acqua e zenzero fresco, per il resto della giornata bevo acqua e zenzero. Faccio bene oppure mi annullano gli effetti della pillola della pressione e cardiospirina?

Aspirina una volta al giorno? 5 Cose da sapere (FOTO)

Un’aspirina al giorno toglie il medico di torno? Assolutamente no. Come tutti i farmaci è importante valutarne sempre i rischi ed i benefici, anche se -va sottolineato- questo medicinale che origina dal principio attivo acido acetilsalicilico sembra essere la panacea di molti mali: aiuta a combattere la febbre, è un antidolorifico (il capostipide dei FANS) ed antinfiammatorio, ma soprattutto ha un’azione anticoagulante. E’ in tal senso che l’aspirina (sotto il nome di aspirinetta o cardioaspirina e dunque in particolari e diverse formulazioni) può essere proposta per l’assunzione quotidiana anche come farmaco salvavita: in caso cioè di malattie cardiovascolari. Un medicinale importante dunque, ma non per tutti. Scopriamone qualcosa in più.