Effettuato il primo trapianto con organo cresciuto da staminali

Il primo organo cresciuto da cellule staminali è stato impiantato a Claudia Castillo, una donna colombiana di trent’anni, affetta da tubercolosi, con la trachea compromessa irrimediabilmente dalla malattia che stava rischiando di danneggiare gravemente anche il polmone.
Cellule staminali adulte sono state estratte dal midollo della paziente e coltivate in laboratorio.

Utilizzando come modello la trachea prelevata da un donatore deceduto, ripulita da tutte le cellule per evitare un rigetto,  gli scienziati vi hanno fatto crescere intorno le cellule staminali di Claudia, creando così una nuova trachea composta dalle cellule stesse della paziente e che le è stata trapiantata con successo.
L’intervento si è svolto a Barcellona anche se le cellule staminali sono state cresciute dai ricercatori della University of Bristol e l’impianto delle cellule nella trachea svuotata del donatore è stato effettuato da un’equipe italiana.