Disturbi comportamento alimentare e sintomi

Richiesta di Consulto Medico
“Gentile Dottore, Sono una ragazza di 21 anni. Dopo un periodo tendente prima all’anoressia e poi alla bulimia, da più di un anno mi capita quasi tutti i giorni di masticare cibo e poi di sputarlo (dopo i pasti normali di ridotte dimensioni o in momenti di forte stress e ansia). Oltre ad avvertire gonfiore alla pancia, ieri per la prima volta ho accusato mal di gola e un lieve senso di costrizione e accenni di tosse, pur non essendo raffreddata, e temo siano legati al disturbo che le ho descritto. Sospendendo immediatamente questa pratica il dolore entro quanto scomparirà secondo lei? Devo seguire alcuni accorgimenti particolari o assumere farmaci specifici? Inoltre volevo chiederle se questa pratica possa aver scatenato patologie molto gravi e se mi consiglia di fare alcuni controlli o esami specifici e quali. La ringrazio moltissimo per la disponibilità. Cordiali Saluti.”

Cibi e dieta con insufficienza renale

Richiesta di Consulto Medico su cibi e dieta in caso di insufficienza renale
Buongiorno dottoressa Coppola. Le scrivo per mia madre che ha 74 anni con insufficienza renale cronica. Siamo in attesa per lunedì della visita nefrologica, ma il suo medico ed il cardiologo, concordano già su questa diagnosi. Cosa deve mangiare e cosa evitare? Da anni ha avuto tracce di sangue nelle urine e creatinina al limite superiore. Il medico di base ha sempre detto che andava bene. Ricoverata per un problema ortopedico invece circa 10 anni fa hanno provato a vederci chiaro, facendo eco, risonanze e di tutto di più senza trovare una causa o altre problematiche. Di fatto, per obesità aveva negli anni precedenti anche avuto degli attacchi di ipertensione e sindrome metabolica- lei che ha sempre sofferto di pressione bassa. E’ tutt’ora in cura per ipertensione nonostante il peso in eccesso sia rientrato e sia scomparsa la sindrome metabolica. La creatinina è sempre rimasta alta e quando anche l’uricemia è salita, insieme al colesterolo e triglicerdidi, l’ho convinta a cambiare medico di base (visto che il suo continuava a dire che era tutto ok per l’età!). Questi gli ha dato una cura per l’uricemia ed i valori sono rientrati, ma a settembre con analisi di routine, tutti i valori sono schizzati nuovamente. Creatina altissima, potassio addirittura a 6.4, crearance creatina bassissima (34) sodio alto, uricemia alta, eccetera. Il cardiologo mi ha detto che dovrà fare probabilmente una dieta aproteica o ipoproteica, ma non so cosa si intende…..vorrei fargliela iniziare subito, prima di andare dal nefrologo….ho letto che le proteine sono fondamentali e trovato cibi aproteici che però sono “pasta e pane” (?). So che deve togliere il sale, ma poiché la sua ipertensione è a tratti giornalieri, togliendo il sale ha svenimenti per pressione troppo bassa…il sale iposodico contiene comunque potassio…Anche le verdure contengono sali minerali….insomma, non sappiamo che pesci pigliare, , in attesa che il nefrologo ci suggerisca anche la dieta adeguata. Grazie”.

Dieta dimagrante adolescente, quali regole?

Richiesta di Consulto Medico su dieta dimagrante adolescente
“Buongiorno dott. Mia figlia ha 15 anni ed ha deciso di mettersi a dieta. Il problema è che non vuove andare da un nutrizionista, mi chiede consiglio su cosa mangiare ed io non so che dirle. I cibi ipocalorici o non gli piacciono o la stufano subito. Ed inoltre sò che in adolescenza dovrebbe mangiare tutto. Lei di fatto non tocca quasi nulla. Inizialmente è dimagrita tre chili (le è bastato eliminare dolcetti e spuntini) ma ora è in stand by e mangia sempre meno. Credo che questo non possa durare a lungo e se il suo organismo si abitua a così poco cibo, finirà presto con il riprendere il doppio dei chili persi. Come posso aiutarla? Come impostare la sua alimentazione? E’ alta 1,65 x 62 chili. Ossa piccole, quindi molta ciccetta soprattutto sulla pancia e sedere. Fino ai 6 anni è stata sottopeso (ha raggiunto i 2 percentile) e dunque ha seguito terapie e sempre mangiato di tutto ed in abbondanza. Dalla prima elementare- colpa anche della sedentarietà di infiniti compiti a casa- nonostante nuoto- ha cominciato a diventare normopeso e poi burrosa. Non è grassa, ma con molta pancia e non gli permette il look dovuto. Lo scorso anno in prima liceo ha smesso sport ed ha cominciato ad uscire mangiando schifezze a go go. Il crollo c’è stato questa estate: finita la scuola, oltre le uscite per mangiare dolcetti, patatine fritte, gelati ed hot dog (tutto in un’unica sera) non si è mossa dalla sua camera. Ha accumulato 6 chili ed ora vuole toglierli (anche le sue amiche si sono messe a dieta ed evitano la brutta alimentazione degli ultimi mesi, quindi si supportano, ma loro fanno anche sport, cosa che mia figlia proprio non vuole fare….neppure passeggiate quotidiane). Help!!!”

Quali cibi con colon irritabile?

Richiesta di Consulto Medico su cibi con colon irritabile
“Circa un mese fa’ mi è stata diagnosticata da un gastroenterologo la famosa sindrome del colon irritabile: il mio problema è che nonostante i medicinali prescrittomi dopo i pasti mi compare sempre mal di pancia e mi si forma sempre aria che provoca dolore e falsi stimoli defecatori. Volevo un consiglio se possibile sui cibi da evitare e quelli che potrei mangiare tranquillamente; mi è stato prescritto del benefibra in polvere ma ho notato che sto’ peggio; cordiali saluti e grazie.”

Alimentazione in menopausa e chili di troppo

Richiesta di Consulto Medico su Alimentazione in menopausa e chili di troppo
“Gentili dottori buongiorno e grazie per l’ attenzione. Sono una donna di 50 anni e da circa 7 mesi non ho più il ciclo. Ho avuto già nei tre anni precedenti irregolarità, il mio ginecologo dopo una visita ed analisi mi ha detto che sto entrando in menopausa. Non ho grossi disagi ne malesseri l’unica cosa è che da un anno a questa parte ho preso circa 4 kg e tutti su pancia e fianchi (sono alta 1,65 e il mio peso è sempre stato di 52/53 kg). Mi sono messa a dieta riducendo le porzioni ed eliminando dolci, condisco con olio evo e mangio cibi integrali (pasta 80 gr), evito il pane, prediligo verdure, carni bianche e pesce. Purtroppo dopo un mese non sono riuscita a perdere nemmeno un grammo non riuscendo a trovare nemmeno mezz’ora per praticare attività fisica poiché sono una madre single e ho tutto sulle mie spalle ( lavoro, figlia, casa ecc)..Le chiedo un consiglio su come fare a perdere quei chili mal distribuiti che mi fanno sentire appesantita. Grazie.”

Dieta per perdere peso in gravidanza, si può fare?

Richiesta di Consulto Medico
Buongiorno Dottore, vorrei sapere se è possibile fare una dieta per perdere peso in gravidanza. Io sono alla 13esima settimana di gravidanza e parto già equipaggiata da un po’ di kg di troppo (molti, sono circa 92 kg per 1.57 di altezza) e vorrei evitare di prenderne molti altri. Crede sia possibile seguire un regime alimentare equilibrato per far si che riesca a perdere peso ma che il feto invece riesca a crescere sano e a prendere il peso giusto? Grazie per la disponibilità saluti.

Forskolina per dimagrire e farmaci per ipertensione

Richiesta di Consulto Medico
Sono in sovrappeso di circa 6/8 kg , ho 55 anni e svolgo scarsa attività fisica a causa di mille impegni. Assumo un farmaco per l’ipertensione, Reaptan 5/5, ogni mattina a digiuno da circa 2 anni e mezzo. Vorri sapere se la Forskolina estratta dalla pianta Coleus sia effettivamente efficace per la perdita del peso corporeo e per gli altri effetti benefici cui è pubblicizzata, tra i quali l’abbassamento della pressione arteriosa. Grazie

Crescita in altezza dopo menarca con dieta squilibrata

Richiesta di Consulto Medico su dieta squilibrata e crescita in altezza a 15 anni
Volevo sapere se una ragazza di 14 anni , ormai 15, a cui è comparso il ciclo da un anno, e che mangia solo la mattina facendo una colazione molto abbondante (di 3000 e passa calorie) riesce a crescere normalmente, nonostante soffra quindi di anoressia, e ad aumentare di statura e crescere in altezza. Oppure questa alimentazione scorretta può causare un blocco del ciclo e anche della crescita staturale, cioè della statura e dell’altezza?

Alimentazione e tumore, cosa occorre sapere

Richiesta di Consulto Medico su alimentazione e tumore
Salve dottoressa, le scrivo per avere alcune informazioni in merito all’intervento che avuto mia mamma di carcinoma al colon. Volevo sapere qual’è l’alimentazione corretta perché i medici non hanno detto niente a riguardo. Tipo dovrebbe evitare di mangiare zuccheri, miele e carne rossa perché fanno proliferare le cellule tumorali? Invece volevo sapere se fa bene il limone e acqua tiepida a digiuno, tè verde, curcuma,  insomma alimenti che aiutano a bloccare la proliferazione. Grazie

Cosa mangiare per prevenire i tumori?

Richiesta di Consulto Medico su cosa mangiare per prevenire i tumori
Gentile Dottori, sono ipocondriaca ma nonostante ciò ho condotto uno stile di vita poco salutista: ho fumato una media di 10 sigarette al giorno dai 17 anni ad oggi che ne ho 36 ( ho effettuato però delle pause di 6 mesi o di due anni e da un anno ne fumo due tre al giorno), mi sono sempre concessa di bere alcolici il weekend, qualche volta ho esagerato, anche se negli ultimi anni non sono più viziosa, esco di rado e se bevo, è una birra piccola o media o al massimo un cocktail ( un cuba libre)……

Dieta stitichezza cronica, nutrizionista risponde

Richiesta di Consulto Medico su dieta stitichezza cronica
Buongiorno, ho 40 anni e sono sempre stato stitico. Sono un tipo ansioso e soffro di colon irritabile che non aiuta la situazione. Per riuscire ad andar di corpo sistematicamente prendo sostanze di erboristeria che tendono ad evitare la stitichezza. Altrimenti senza di queste farei solo feci dure secche e caprine. Mi dareste un consiglio su una dieta da seguire per eliminare tale problema che è anche psicosomatico oltre che fisico?

Zenzero e cardioaspirina (o anticoagulanti) si possono prendere insieme?

Richiesta di Consulto Medico su zenzero e cardioaspirina
Salve, ho 60 anni, peso 115 kg, sono una buona forchetta e mi piace cucinare. Mi sento bene, però adesso ho deciso di controllare il mio fisico. Prendo la pillola per la pressione e la cardioaspirina, da qualche mese faccio uso dello zenzero e cannella ottimi per bruciare grassi e tenere bassi i valori di colesterolo e pressione, nonché per apportare altri benefici. La domanda è: la tisana di acqua e zenzero la prendo quando mi sveglio la mattina a digiuno insieme alla pillola per la pressione, dopo un’ora faccio colazione con mezzo cucchiaino da caffè di cannella nel latte e caffè e dopo pranzo contemporaneamente alla cardioaspirina bevo un bicchiere di acqua e zenzero fresco, per il resto della giornata bevo acqua e zenzero. Faccio bene oppure mi annullano gli effetti della pillola della pressione e cardiospirina?

Dieta e stitichezza, consigli del nutrizionista

Richiesta di Consulto Medico su dieta e stitichezza per dimagrire
Buongiorno sono una ragazza di 28 anni alta 168 cm e peso 54 kg. Circa 5 anni fa ho iniziato una dieta completa ed equilibrata che mi ha portato a perdere 20 kg e da allora seguo il mantenimento ovvero dieta 6 gg e uno di libertà. Mangio molta frutta e verdura (forse troppa), bevo molto, mangio pasta. Riso. Carne . Legumi…!Da qualche anno ho iniziato a soffrire di stitichezza.. sono intollerante a lattosio e albume ( non li ho mai tolti dalla mia dieta) nn sono celiaca e nn ho problemi di tiroide. .. purtroppo nn riesco più a perdere peso anzi l’ ago della bilancia sale! Potrebbe essere dovuto alla stitichezza? Mangiare tanta frutta e verdure porta ad un aumento di peso? Contro la stitichezza mi consiglia di eliminare qualche alimento? Inoltre perche se solo sgarro una volta in più nel  mangiare ingrasso subito? Grazie

Cellulite, quali modifiche apportare alla dieta? Nutrizionista risponde

Richiesta di Consulto Medico su dieta anti cellulite
Salve sono una ragazza di 17 anni, peso 45 kg e sono alta intorno a 1.60 m. Ho sofferto di anoressia che mi ha portato a perdere oltre 20 kg in pochi mesi, sono passata da un peso massimo di 70 kg a uno minimo di 38 kg. Ora pero mi sto riprendendo anche se non mi è ancora tornato il ciclo. Seguo uno schema alimentare abbastanza sano, mi concedo solamente una pizza marinara a fine settimana e talvolta qualche sgarro a qualche festa. Al mattino mangio 2 fette biscottate integrali con uno yogurt magro bianco e un frutto a scelta tra mela kiwi o banana. Quando mi è possibile faccio lo spuntino della metà mattina con 200 gr di frutta……………