Diabete e attività fisica, i consigli dell’esperto

Il diabete è una delle malattie più diffuse: attualmente, colpisce circa il 5% della popolazione italiana. Numerosi studi hanno dimostrato come l’attività fisica sia un vero toccasana per i pazienti diabetici, tuttavia mancano informazioni chiare su quale forma di esercizio fisico sia realmente benefico, ma anche sull’intensità, la frequenza e la durata dell’allenamento. Ecco, allora i consigli del Professor Pierpaolo De Feo, direttore del Centro Universitario Ricerca Interdipartimentale Attività Motoria (C.U.R.I.A.MO.) dell’Università di Perugia ed esperto della Società Italiana di Diabetologia, per un’attività sportiva ad hoc.

Zumba fitness e pole dance: i benefici

E’ boom di richieste in palestra per Zumba Fitness e Pole dance. Dimenticate il pilates ed anche lo yoga. Ora per essere in forma e pieni di vita sono queste due le attività più praticate in palestra. Divertenti, ma al contempo perfette per far lavorare i muscoli in maniera sostenuta senza soffrire. Scopriamo insieme quali sono i benefici per il nostro organismo derivanti da queste due tipologie di esercizio.

Sviluppare la memoria per rimanere giovani: qualche esercizio per ricordare meglio

Oggi che la tecnologia mette a nostra disposizione memorie virtuali di ogni tipo, da quella del cellulare all’enorme mole di dati che è possibile immagazzinare sul personal computer e sulle chiavi usb, agli itinerari stradali suggeriti dai navigatori gps, sembra diventato inutile usare la nostra di memoria.
Conosco molte persone che non sono in grado di ricordare neanche il proprio numero di telefono.

In realtà la memoria umana va sviluppata ed allenata, anche oggi che sembra superflua,perchè serve a rafforzare il cervello e a mantenersi giovani.
La memoria è strettamente legata all’intelligenza ed alla creatività, ed il suo incremento conduce alla possibilità di accedere più velocemente alle informazioni, e di effettuare un maggior numero di associazioni mentali.