Criptorchidismo adulto, spermiogramma e fertilità

Richiesta di Consulto Medico
Salve, sono un uomo di 37 anni che insegue il sogno di avere un figlio. Sono stato affetto da criptorchidismo in tenera eta’ e sottoposto ad intervento chirurgico alla nascita per il testicolo sinistro – che risulta nettamente di dimensioni inferiori rispetto al destro – mentre il destro ha raggiunto la sua posizione successivamente in modo naturale. In realta’ ancora oggi soffro di dolori al testicolo sx ed a volte capita che fuoriesca dalla sacca scrotale e risalga, anche se di poco. …….

 

 

5 modi per aumentare la fertilità

5 modi per aumentare la fertilità e facilitare la procreazione: ecco dei piccoli consigli utili al fine di divenire genitori senza lottare contro tutti quei fattori in grado di mettere a rischio le possibilità di stringere un figlio tra le braccia.

Varicocele e fertilità

Richiesta di Consulto Medico su varicolcele e fertilità
Salve, sono un ragazzo di 28 anni appena compiuti. Da ecografia ai testicoli è risultato un varicocele di 2^grado al testicolo sinistro. Successivamente l’urologo, dopo avermi visitato ha detto che al tatto non risultava alcun varicocele, ma per sicurezza mi ha consigliato uno spermiogramma. 9 marzo 2015: spermiogramma fatto. Ecco i risultati: …..

Oligospermia e gravidanza naturale o assistita, possibile?

Richiesta di Consulto Medico
Buongiorno, a seguito di due successivi spermiogrammi mi è stata diagnosticata una forma severa di oligospermia, astenospermia e teratospermia. Questi i risultati dell’ultimo (sostanzialmente in linea con il precedente effettuato due mesi prima): Volume: 1,2 Spermatozoi: 8.500M per ml Motilità a 45” (a+b+c): 0+0+8 Motilità a 2h (a+b+c): 0+1+5 Motilità a 3h (a+b+c): 0+1+4 Spermatozoi regolari: 7% (6 perfettamente + 1 microvacuoli) Varianti fisiologiche: 8% Abnormi: 85% ………

10 consigli per rimanere incinta (FOTO)

Abbiamo 10 consigli per rimanere incinte tutti per voi. La gravidanza ed il concepimento sono due fasi molto delicate della vita di una donna e molti comportamenti che consideriamo innocui possono in realtà non esserlo affatto. Vediamo cosa fare.

Meno spermatozoi se bevi in lattina?

Meno spermatozoi a causa dell’alluminio? Forse è ora che si faccia attenzione anche a ciò che si beve in lattina. Gli effetti dell’esposizione a questo metallo sono state studiate nel corso di una ricerca condotta dall’EFSA, l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare. Scopriamo insieme i risultati ottenuti.

Fertilità, cannabis causa problemi agli spermatozoi

La cannabis mette a rischio la fertilità maschile. Se si desidera dare vita ad una progenie è quindi consigliato astenersi dalla pratica del fumo di questa pianta. Al pari delle sigarette, la marijuana è pericolosa per la nostra salute.

Fertilità maschile, primo video 3D degli spermatozoi del Cnr

È in arrivo un nuovo strumento per gli studi sull’infertilità maschile, che potrà essere utile anche ai fini della fecondazione assistita. Il nuovo sistema di tracciamento, che consentirà la valutazione della motilità e della morfologia 3D degli spermatozoi, è il risultato della ricerca svolta dal Consiglio nazionale delle ricerche – Istituto nazionale di ottica (Ino-Cnr) e Istituto per la microelettronica e microsistemi (Imm-Cnr).

Fertilità maschile, aumentarla con le carote

Dare uno sprint alla fertilità maschile attraverso le carote. Sappiamo che inizialmente questa affermazione potrà creare un minimo di ilarità nei buontemponi, ma è quello che suggerisce un recente studio condotto dai ricercatori dell’Università di Harvard. Che sia un buon mezzo per convincere gli uomini a mangiare questo ortaggio?

Fertilità maschile, più spermatozoi con attività fisica

La fertilità maschile è continuamente sottoposta a sollecitazioni negative come l’inquinamento, indumenti troppo stretti, scarsa cura del proprio corpo. Ma si può rimediare a quanto pare con della sana attività fisica se si vogliono avere degli spermatozoi dalla mobilità spiccata ed in buon numero.

Spermatozoi, un gel ne aumenta la sopravvivenza

Talvolta la condizione di infertilità di un uomo può dipendere da una scarsa motilità e capacità di sopravvivenza degli spermatozoi una volta avvenuta l’eiaculazione.  L’università del Texas in collaborazione con il Southwestern Medical Center di Dallas ha messo a punto un gel, il Conceive Plus, per aumentare la sopravvivenza dei gameti maschili nello sperma.

Contro l’infertilità fare sesso una volta al giorno

Combattere l’infertilità? Si può fare facendo sesso almeno una volta al giorno se ad essere colpito da questo problema è l’uomo. Dovete, infatti, sapere che la qualità del liquido seminale è costantemente minacciata da fattori ambientali come l’elettromagnetismo e l’inquinamento e da stili di vita scorretti come una dieta sbagliata e la sedentarietà. Il sesso, o meglio, l’eiaculazione giornaliera potrebbe rappresentare una risposta a tali problemi.

Andropausa e calo del testosterone: sintomi e terapie

L’andropausa, sebbene con le dovute differenze, può essere considerata l’equivalente della menopausa della donna. Questo stato è spesso caratterizzato da un calo di testosterone, l’ormone sessuale maschile. Si tratta di una regressione che avviene fisiologicamente intorno ai 60 anni. Cerchiamo di comprenderne insieme le caratteristiche principali.