5 semplici regole per evitare l’influenza suina

Il primo caso di influenza suina, o messicana che dir si voglia, è accaduto in Italia. Per questo l’allarmismo ingiustificato si è diffuso abbastanza in fretta, e con esso anche tanti miti, come che prendere gli antivirali prima di contrarre la malattia, protegge da essa.

Siccome il vaccino in realtà non esiste ancora, nell’attesa della sua scoperta, vi diamo i primi cinque consigli essenziali sulle cose da fare per evitare di ammalarsi e, soprattutto, evitare di infettare altri. Questi consigli sono suggeriti direttamente dalla Organizzazione Mondiale della Sanità.

1. Lavarsi le mani. La cosa migliore che chiunque potrebbe fare in questo momento per evitare l’influenza suina, dicono gli esperti, è quello di lavarsi le mani. Sembra una stupida e semplice risposta a una situazione pericolosa, ma questo è il metodo migliore per prevenire la diffusione di questa malattia. Essa si diffonde tramite goccioline da tosse e starnuti, che direttamente o indirettamente arrivano sulle nostre mani. Da quel momento ogni tocco è contagioso.