Nodulo polmonare, un tumore?

Richiesta di Consulto Medico su nodulo polmonare e sospetto tumore
“Buonasera, scrivo per avere un consulto relativo a mia madre. Ha 72 anni, ha svolto a febbraio una radiografia per sospetta polmonite e poiché è emerso un addensamento costale, hanno richiesto una TC. Con la TC è emerso un micronodulo di mm 7,2 x 6,3 da tenere sotto controllo dopo due mesi. Il medico credeva fosse un residuo delle 3 broncopolmoniti che ha avuto mia madre nel corso della vita. L’addensamento osseo è stato diagnosticato poi come sindrome di Tiezte, e la settimana scorsa abbiamo avuto la TC di controllo per il nodulo. Purtroppo è emersa una crescita del nodulo polmonare che era stato visto con la TC precedente svolta a febbraio. Il referto riporta “Evoluzione volumetrica dell’elemento nodulare già segnalato a sede mantellare nel lobo inferiore destro, versante esterno. I suoi diametri trasversi sono attualmente di mm 9,2 x 7, versus precedenti mm 7,2 x 6,3. I margini sono finemente irregolari, con accenno ad alcune spiculature. La variazione del quadro rende il reperto fortemente sospetto per lesione di tipo evolutivo, in prima ipotesi primitività. Attuale percezione di elemento aspecifico micronodulare peribroncovasale disposto lungo la piramide basale di destra (4 mm). Non ulteriori variazioni dei reperti polmonari. ” Il medico radiologo ha già fatto la sua ipotesi, come riportato dal referto a quanto pare. È per forza un tumore? Sarà possibile risolvere questa situazione? Siamo appena usciti dall’incubo dell’addensamento osseo ed ora un nuovo incubo ancora più tangibile. Abbiamo la visita con il medico pneumologo tra una settimana, nel frattempo non viviamo. Dobbiamo aspettarci per forza il peggio? Ringrazio di cuore”.

Nodulo polmone di un cm, oncologo risponde

Richiesta di Consulto Medico
56enne ex fumatrice e smesso di fumare da 6 anni. Ho iniziato a fumare a 20 anni. Mia madre e un fratello hanno avuto tbc nel passato , tra cui quest’ ultimo , morto a 64 anni, aveva tosse continua e bombola di ossigeno a permanenza. Quest’anno per altri motivi ho eseguito una TC con mdc ed è’ stato diagnosticato un nodulo al polmone lobo inf. sx di un cm ( sugg. X amartoma) con calcificazioni a popcorn. La domanda è’ : oltre la TC a 4 mesi ( così mi è’ stato detto) Devo eseguire anche una PET TC ? Grazie infinite.”

Noduli al polmone, cosa sono, un tumore?

Richiesta di Consulto Medico

“Buonasera..mia madre è stata operata con una tiroidectomia totale (metà febbraio) a causa di un gozzo e una 50ina di noduli alla tiroide la quale è stata perfettamente ripulita..durante quel controllo le han trovato due macchie nei polmoni(formazione nodulare polmonare) e hanno rimandato all’ operazione della tiroide successivamente eseguita…nella seconda tac fatta poco tempo fa,(dopo la prima di gennaio)il referto dice: ha alterazioni fibrotiche-distelettasiche Apicali bilaterali invariate.. Estesi ispessimenti pleurici con opacità mantellari consensuali Ai piani superiori bilateralmente di non univoca interpretazione invariati.. Micronoduli prevalentemente periferici invariati.. Alcuni linfonodi mediastinici lievemente aumentati di volume,di un11mm diametro massimo in sede Paratracheale,ascellare e alla parete Di destra del torace invariati.. Nelle scansioni passanti per l addome si evidenzia nodulo epatico di 13mm. Cisti renali. Può dirmi in parole povere di cosa si tratta..se è un tumore…cosa dovrà fare ora e se è grave? Grazie di cuore in anticipo…”

 

Nodulo polmonare solitario

Nodulo polmonare solitario

Il nodulo polmonare solitario è una lesione rotonda o ovale nei polmoni che si vede con una radiografia del torace o tomografia computerizzata (TC).

CAUSE: Più della metà dei noduli polmonari solitari sono non cancerosi (benigni). I noduli benigni hanno molteplici cause, tra cui vecchie cicatrici e infezioni. I granulomi infettivi sono la causa più comune di lesioni benigne. Si ha un rischio maggiore per lo sviluppo di un nodulo polmonare solitario se si hanno:

  • Tubercolosi o si è stati esposti a TB;
  • Malattie polmonari infettive causate da funghi, come ad esempio: Istoplasmosi, Coccidioidomicosi, Criptococcosi o Aspergillosi.

Le condizioni di cui sopra rendono più probabile che il nodulo polmonare solitario sia non canceroso. La giovane età, la mancanza del fumo, presenza di calcio nella lesione e la dimensione piccola del nodulo sono fattori associati ad una diagnosi benigna. Il cancro del polmone è la causa più comune di lesione maligna.