Influenza stagionale 2011: il picco previsto nei prossimi giorni

L’influenza stagionale nelle prossime due settimane raggiungerà probabilmente il suo picco massimo di incidenza, per poi cominciare a scomparire giorno dopo giorno. Ma già in questi giorni di festa ha colpito a fondo, anche il più illustre dei pazienti: il nostro Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che a causa dell’influenza non ha potuto presenziare ai funerali solenni del giovane alpino Matteo Miotto morto in Afghanistan. Di certo comunque non c’è da preoccuparsi. I tempi del rischio epidemia da influenza suina sono ormai finiti. Rimaniamo dunque sui fatti attuali: senza dimenticare che neppure la stagionale va trascurata, esattamente come non va sottovalutato un raffreddore o una tosse.

Ma come fare a capire se si è stati contagiati dal virus dell’influenza stagionale o da altre forme virali o da batteri? Farsi visitare dal medico curate può essere la cosa migliore, ma senza particolari ansie. Ecco allora le accortezze ed i consigli degli specialisti in questo periodo.

Tumori: la Giornata Nazionale per la Ricerca sul Cancro


Torniamo a parlare di tumori. Si è celebrata ieri la tredicesima Giornata Nazionale dell’Airc dedicata alla ricerca sul cancro. Come sempre la cerimonia di apertura si è svolta al Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. In questa occasione è stato consegnato il tradizionale premio Guido Venosta per la ricerca in campo oncologico. Il riconoscimento è andato alla Prof.ssa Lisa Licitra, oncologa dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano e responsabile della struttura per il trattamento dei tumori della testa e del collo, quale centro di riferimento per la cura e la ricerca sui carcinomi del distretto cervico-facciale.

Si tratta di tumori rari, sconosciuti, per i quali c’è un alto tasso di mortalità: questo perché si arriva alla diagnosi tardivamente e poco si fa per la prevenzione: parliamo di cancro del cavo orale, della laringe, dell’ipofaringe, dei seni paranasali, delle ghiandole salivari, della tiroide, ecc.).