Mamma pro vaccinazioni, ecco perché (VIDEO)

E’ bastato un video a scatenare il web: è quello pubblicato da una mamma australiana che, per sensibilizzare sulla importanza dei vaccini per i piccoli, ha pubblicato un video dai contenuti molto forti nel quale il figlioletto di pochi mesi è in preda a un attacco di pertosse. Immagini che fanno davvero impressione e una frase a corredo attraverso cui la giovane donna, Rebecca Harreman, cerca di invogliare tutti i genitori a sottoporre a vaccino i propri bimbi per non farli rischiare la vita per colpa di malattie che potrebbero essere benissimo evitate con una corretta vaccinazione.

Vaccini si o no? Vendola vs allarmismo

Vaccini sì o no? La questione da molto tempo scalda l’opinione pubblica: c’è chi sostiene l’importanza di sottoporsi a regolare vaccinazione e chi invece giudica i vaccini estremamente pericolosi perché potrebbero portare a conseguenze irreparabili come l’autismo. Alla fine di giugno il Governatore della Puglia, Nichi Vendola, ha puntato il dito contro tutti quei medici allarmisti che si rendono protagonisti di campagne antivaccinali che hanno il potere di destabilizzare le persone che, nell’incertezza e impaurite dai rischi paventati, decidono di non sottoporre i figli a regolare vaccinazione.

Vaccino per morbillo e rosolia nei bambini, crollo del 25%

Sono sempre meno i bambini che vengono sottoposti al vaccino per morbillo e rosolia: secondo gli ultimi dati resi pubblici da Michele Conversano, presidente Società Italiana d’Igiene, si è registrato un calo di circa il 25%, una percentuale piuttosto alta e che sarebbe dovuta alle numerose campagne anti vaccinali che allarmano i neo genitori e li spingono a non sottoporre i loro bambini a questo tipo di vaccino.