Nella mente di un ragazzo autistico

Cosa si nasconde nella mente di un ragazzo autistico? La storia di Gordy Baylinson, un ragazzo americano affetto da autismo e non in grado di comunicare per via della malattia, ci apre una finestra importante su una patologia che è ancora troppo poco conosciuta.

Autismo, quando la diagnosi arriva da adulti

Cosa fare quando la diagnosi di autismo arriva da adulti? Siamo abituati ad avere a che fare con questa patologia nei bambini e la stessa assistenza sanitaria in Italia sembra essere focalizzata solo sul quadro pediatrico della stessa. Cosa succede quando non si riesce a rilevare la presenza della malattia?

Autismo nei bambini, 6 cose da sapere

L’autismo nei bambini, la cui Giornata Mondiale viene celebrata il 2 aprile, è un disturbo neuro-psichiatrico che interessa la funzione cerebrale. Molte le cose da sapere al riguardo, ecco le principali in grado di far mettere a fuoco al più presto una corretta diagnosi.

Autismo, crowdfunding per le famiglie in difficoltà (VIDEO)

Nasce un’iniziativa di crowdfunding per aiutare le famiglie in difficoltà che hanno dei bambini o delle persone affette da autismo al loro interno. Si tratta del primo tentativo in tal senso dell’Associazione Gaudio, Gruppo Autismo e Disabilità Intellettiva Onlus.

Autismo, possibili terapie personalizzate

Una terapia personalizzata per quei casi di autismo, uno su tre, per i quali si riesce ad arrivare alla causa scatenante. A insistere su questa via sono gli scienziati del Campus Biomedico di Roma, autori di una ricerca internazionale sul tema in collaborazione con equipe provenienti da tutta Europa.

Giornata Mondiale dell’Autismo il 2 aprile

Il prossimo 2 aprile si celebrerà la Giornata Mondiale dell’Autismo. Avete mai fatto caso che si parla sempre di bambini in relazione a questa malattia e non si affronta la realtà di una crescita degli stessi?

Diagnosi precoce dell’autismo: ecco come

L’autismo è una malattia di cui molto ancora viene ignorato ma della quale è necessario ottenere una diagnosi veloce e precisa. Ci ha pensato uno studio dell’ISS a mettere a punto un metodo di osservazione dei piccoli malati utile in tal senso.

Autismo, la causa nelle troppe sinapsi cerebrali?

L’autismo è una malattia molto difficile da comprendere ed altrettanto complicata da tenere sotto controllo. La ricerca è alla continua esplorazione di fattori che possano aiutare a mettere a punto una qualsiasi terapia valida. Secondo i ricercatori della Columbia University Medical Center bambini e adolescenti autistici avrebbero un maggior numero di sinapsi cerebrali.

Autismo, i benefici che un cane comporta

L’autismo è una patologia ancora difficile da comprendere e da gestire, ma si è notato che i bambini hanno bisogno di punti di riferimento per poter limitare le conseguenze che scaturiscono da questa condizione ed i cani possono essere un ottimo strumento per raggiungere tale scopo.

Giornata autismo, anteprima film “The special Need”

L’informazione sull’autismo, in occasioni importanti come quella della Giornata Mondiale che lo riguardano può essere fatta anche attraverso l’utilizzo di mezzi multimediali. In tal senso vogliamo segnalarvi l’anteprima nazionale del film “The special need”(Il bisogno speciale, N.d.T.).

La celiachia non causa l’autismo

La celiachia causa dell’autismo? A quanto pare no. Negli ultimi tempi qualche studio aveva azzardato l’ipotesi di una correlazione tra i problemi dell’intestino ed in particolare della malattia celiaca con i disturbi dello spettro autistico. Ora la ricerca fa un passo indietro.

Autismo, più frequente di quanto non si pensi

Si parla abbastanza di autismo? E soprattutto, lo si fa in modo giusto? Io ci provo da tempo, avendo avuto la fortuna di incontrare nella mia vita due ragazzi affetti da questa malattia ed i rispettivi genitori. Il percorso per loro, oggi trentenni non è stato facile: si confondeva l’autismo con le malattie mentali, si parlava di un cattivo rapporto con le mamme, si riteneva che non ci fosse nulla da fare. Eppure fortunatamente, grazie soprattutto alla grinta di tanti genitori coinvolti, le cose sono cambiate, la ricerca scientifica ha fatto grandi passi avanti. Ma è abbastanza? Per il 6° anno consecutivo si celebra oggi, 2 Aprile, la Giornata Mondiale per la consapevolezza dell’autismo, voluta dall’ONU (Organizzazione Nazioni Unite) nel 2007 proprio per favorire una maggiore conoscenza al riguardo.