Tromboflebite, terapia, sintomi e cause

La tromboflebite è una infiammazione delle vene associata alla formazione di un trombo, ovvero un coagulo di sangue che può ostruire il lume interno del vaso sanguigno rallentando quindi la circolazione. I motivi possono essere diversi, mentre i sintomi sono di solito precisi e ben individuabili. E’ questo un problema che colpisce più le donne degli uomini, che è particolarmente frequente nelle persone anziane e che generalmente riguarda gli arti inferiori. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla tromboflebite, dai sintomi alle cause, passando per la terapia alla quale affidarsi per tenere sotto controllo la situazione.

Tromboflebite superficiale

Tromboflebite superficiale

La tromboflebite superficiale è un’infiammazione di una vena a causa di un coagulo di sangue appena sotto la superficie della pelle.

CAUSE: La tromboflebite superficiale può verificarsi dopo la lesione alla vena o l’uso recente di una siringa. Essa può anche svilupparsi per nessun motivo apparente in persone a rischio.

Tromboflebite

Tromboflebite

La tromboflebite è un gonfiore (infiammazione) di una vena causata da un coagulo di sangue.

CAUSE: La tromboflebite può avvenire a seguito di:

  • Un ricovero per un intervento chirurgico a causa di una grave malattia;
  • Altri disordini che aumentano la probabilità di sviluppare coaguli di sangue;
  • Stare seduti per un lungo periodo di tempo (come in un viaggio aereo lungo).

Ci sono due tipi principali di tromboflebite:

  • Trombosi venosa profonda (interessa le vene più grandi e più in profondità);
  • Tromboflebite superficiale (interessa le vene vicine alla superficie della pelle).