Vaccini ed autismo, smentito ancora legame?

Vaccini ed autismo, smentito ancora legame? La risposta è si. Non è la prima volta che la ricerca scientifica affronta questo dilemma e non si tratta nemmeno dell’ultima volta che verrà asserito che non vi è correlazione tra le due cose.

Allergia graminacee periodo, alimenti da evitare e vaccino

L’allergia alla graminacee è una delle più diffuse nel periodo della primavera e i suoi sintomi sono molto forti quando la concentrazione di pollini nell’aria è molto alta. Ecco allora che naso che cola, starnuti, occhi che lacrimano e tosse stizzosa arrivano a colpire tutte le persone che soffrono di questo dirturbo. Quali alimenti da evitare per non accentuarne ancora di più i sintomi?

Cocaina, sperimentato vaccino contro dipendenza

E’ stato testato un vaccino contro la dipendenza di cocaina. Una formulazione che agisce in modo totalmente differente da quello che ci si aspetterebbe da qualsiasi ritrovato contro l’assuefazione da droga: esso infatti stimola una risposta immunitaria dell’organismo.

Ebola, stop a trial sperimentale vaccino in Europa

La lotta all’ebola subisce una battuta d’arresto. Il trial in corso in Svizzera su una delle formulazioni al momento ritenute più valide ha infatti subito uno stop improvviso per valutarne meglio la sicurezza.

Fuoco Sant’Antonio, prevenzione con vaccino per varicella

Il Fuoco di Sant’Antonio è una malattia particolarmente dolorosa causata dal virus dell’Herpes Zoster che, riacutizzandosi, provoca una eruzione cutanea piuttosto importante molto difficile anche da curare. A soffrirne sono principalmente gli Over 50 e non è un caso: il Fuoco di Sant’Antonio infatti si presenta molto spesso in concomitanza di un abbassamento delle difese immunitarie legato all’invecchiamento. Oggi, specialmente per gli Over 50, i medici consigliano il vaccino. Ma vediamo nello specifico di che cosa si tratta e a che cosa serve.

Allergia al pelo del gatto: sintomi, rimedi, test e vaccino (FOTO)

 

L’allergia al pelo del gatto è una delle più comuni. Essa è causata da una proteina presente sullo stesso, un allergene che facilmente si spande nell’ambiente. Vediamo insieme quali sono i sintomi di questo disturbo, i rimedi da applicare ed il vaccino utilizzabile.

Vaccino poliomielite, Google celebra Jonas Salk

Oggi si celebra il centenario della nascita di Jonas Salk, lo scienziato che ha dato vita al primo vaccino contro la poliomelite efficace e privo di conseguenze. Anche Google per ricordarlo gli ha dedicato un doodle.

Ebola 2014, vaccini ed altre news

E’ praticamente impossibile la preparazione di un vaccino su larga scala contro l’ebola prima del 2016. E’ questa la notizia che oggi rimbalza tra i media, facendo cadere la speranza di una possibile difesa per le persone che stanno morendo in Africa per l’epidemia.

Ebola, sperimentazione sull’uomo del vaccino in africa

La prima sperimentazione del vaccino contro l’ebola sull’uomo è partita lo scorso 8 ottobre su degli operatori sanitari in Africa. Si tratta ovviamente di una formulazione non ancora approvata, da testare per l’appunto in un trial.

Ebola, OMS punta su vaccino italiano?

L’Organizzazione Mondiale della Sanità punta tutto sul vaccino italiano per curare l’ebola? E’ una domanda lecita da porsi, visto che è giunta notizia che l’autorità internazionale sia trattando per la fornitura di un milione di dosi per il 2015.

Ebola, vaccino italiano in sperimentazione

Un vaccino italiano contro l’ebola verrà sperimentato nelle prossime settimane negli Stati Uniti ed in Gran Bretagna. E’ attualmente in fase di produzione a Pomezia, negli stabilimenti dove gli scienziati lo hanno messo a punto.

Ebola, vaccino sperimentale etico: inviate prime dosi

L’epidemia di ebola continua a mietere vittime nell’Africa Occidentale: il Canada, uno dei paesi al lavoro sullo sviluppo di una cura, e gli Stati Uniti hanno deciso di rendere disponibile gratuitamente i propri vaccini sperimentali.

Ebola, vaccino pronto nel 2015?

Un vaccino efficace contro l’ebola entro il 2015? E’ questo quello che hanno annunciato con un comunicato ufficiale la multinazionale britannica Gsk e il National Institute of Allergy and Infectious Diseases (Niaid) statunitense che vi stanno lavorando sopra.