Rinite e asma, combatterle con l’omeopatia

di Redazione 0

Rinite e asma possono essere considerate due facce della stessa medaglia: ad affermarlo è la dottoressa Zora Giovanna Del Buono, pediatra e neonatologa a Bari, che sottolinea di come queste due patologie possano essere collegate tra loro. L’infezione alle vie respiratorie causata dalla rinite allergica può infatti provocare fenomeni di asma bronchiale in adulti e bambini. Ma per combattere rinite e asma contemporaneamente ecco che esiste l’omeopatia.

I rimedi naturali si rivelano essere davvero molto efficaci per alleviare i sintomi tipici della rinite (asma ma anche naso che cola, occhi arrossati e dolore alla gola e alle mucose nasali). Quali sono i più validi da prendere in considerazione in questi casi?

Viburnum lantana, capace di modulare il sistema neurovegetativo e il tono bronchiale, è perfetta per curare il broncospasmo, nei casi di allergia a pollini e muffe e nelle bronchiti asmatiformi.

Cuprum metallicum, ovvero il rame, che agisce sul sistema nervoso in caso di crampi, spasmi e tremori ma anche sulla muscolatura liscia bronchiale.

Complesso Dose IMO, altro rimedio omeopatico particolarmente efficace nell’arginare i sintomi tipici di rinite e asma. E’ costituito dall’associazione di Blatta Orientalis 200 CH (ideale contro asma e rinite allergica legata in particolare alla polvere), Pollantinum 200 CH (una miscela di pollini) e Poumon histamine (che contiene istamina, mediatore delle reazione allergiche).

Questi tre rimedi omeopatici sono al momento in assoluto i più efficaci per curare rinite e asma anche se sono molte le ricerche in corso sui possibili effetti benefici dei probiotici che, rafforzando la flora intestinale, possono anche modulare la risposta del sistema immunitario rivelandosi dunque un altro valido aiuto in omeopatia. La correlazione tra rinite e asma è stata messa a fuoco da una equipe dell’Università del Maryland che ha trovato gli stessi ricettori amari presenti sulla lingua anche nei polmoni. La dottoressa Zora Giovanna Del Buono, rispetto a questa trovata, ha detto:

Questa scoperta è destinata a cambiare lo scenario della terapia dell’asma bronchiale in bambini e adulti per due ragioni: innanzitutto perché si delinea la prospettiva di utilizzare sostanze amare per potenziare l’effetto dei farmaci normalmente impiegati per la cura dell’asma, in secondo luogo perché questa patologia spesso coesiste con la rinite allergica: il 70% degli asmatici soffrono infatti di rinite e il 40% dei rinitici sono anche asmatici

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>