Dolore ai polsi, esercizi da fare

Quello del dolore ai polsi è un disturbo più diffuso di quello che si pensa. Sia tra le persone attive che tra coloro che a causa del lavoro di ufficio sollecitano in maniera continua questa parte del corpo. Vediamo insieme gli esercizi da fare per stare meglio.

Fibromialgia, sintomi e cura

La fibromialgia, conosciuta anche con il nome di sindrome fibromialgica, è una malattia cronica che colpisce prevalentemente le donne e che in Italia affligge circa 2 milioni di persone. Quali sono i suoi sintomi e la cura possibile? Scopriamolo insieme.

Mal di schiena, laserterapia efficace?

Il mal di schiena è una patologia a tratti invalidante che colpisce in maniera indiscriminata uomini e donne di tutte le età: la laserterapia può essere un valido approccio contro questo problema?

Infortuni in aumento con la ripresa dei campionati di calcio

Il calcio è forse stato lo sport e (intrattenimento) che più ha fatto sentire la sua mancanza nel corso del periodo d’isolamento sociale obbligatorio. E’ in questo momento in cui anche questa attività sta vivendo una ripresa che bisogna fare una considerazione: con il suo ricominciare aumenterà anche il numero degli infortuni.

Protesi anca e controllo livelli cromo e cobalto nel sangue

Richiesta di Consulto Medico su Protesi anca e controllo livelli cromo e cobalto nel sangue
“Nell’aprile del 2005 all’età di 39 anni mi impiantarono un’ artoprotesi d’anca di titanio MOM metallo lo stelo,  il tetto acetabolare e la sfera. Ora mi chiamano per controllare il livello di ioni metallici, cobalto e cromo nel sangue e radiografia. Vorrei sapere se devo preoccuparmi dopo 13 anni e 2 mesi? Grazie spero che mi risponda e le porgo i miei migliori saluti.”

Cromo alto nel sangue e protesi anca

Richiesta di Consulto Medico su Cromo alto nel sangue e protesi anca

In quanto tempo il cromo alto nel sangue rientra nei parametri dopo la rimozione della protesi d’anca?”

 

Dolore piede, tendinite?

Richiesta di Consulto Medico su dolore al piede e sospetta tendinite
“Salve, dopo svariate partite di calcetto e corsetta ho avvertito circa 6 mesi fa un forte dolore al piede e non sono più riuscito a risolvere. Ho fatto sia le radiografie con Esito: Non evidenti lesioni ossee Regolari rapporti articolari, conservata l’altezza delle arcate plantari,nella norma il tono calcico. Dopo 10 sedute di fisioterapia( tra tecar e ultrasuoni) il dolore è leggermente meno ma persiste ancora. Decido di fare una risonanza con esito: Modico versamento articolare e peri articolare, edema dell osso spongioso del 1 cuneiforme con al versante laterale l evidenza di una stria ipointensa posizionata nell osso sottocorticale ed associabile in prima ipotesi a crollo trabecolare dell osso subcondrale. In prossimità dell angolo critico del calcagno millimetrica areola di alterazione strutturale ossea su verosimilmente base degenerativa. Lieve tensonivite del t flessore lungo dell alluce e regolare il tendine d d’Achille. Spaventato di tutte queste cose scritte sulla risonanza(anche perché ho letto di tutto su internet) decido di portare tutto ad un ortopedico che mi dice che ho una tendinite e di fare per 1 mese una cura di antinfiammatori integratori e altre 10 sedute di solo tecar. Ho fatto tutto. Ora dopo 2 mesi ho ancora fastidio al piede che parte dalla parte laterale del piede dell alluce fino al calcagno vicino l osso( nessun dolore sotto il piede) Che posso fare? È una tendinite o c’ è qualcos altro? È possibile che dopo ormai 8 mesi ancora ho questo dolore? Grazie Dimenticavo di dire che porto già da un paio di anni i plantari fatti in base all appoggio del mio piede.”

Osteoporosi, smog tra le cause?

Lo smog potrebbe essere tra le cause dell’osteoporosi, secondo una ricerca una ricerca pubblicata sulla rivista The Lancet Planetary Health che mostra come i ricoveri per frattura aumentino al crescere dell’inquinamento atmosferico.

Dolore dorsale dopo mastectomia

Richiesta di Consulto Medico su Dolore dorsale dopo mastectomia
“Ho subito una mastectomia sx aprile 2017 terapia proposta ormonoterapia con exemestane solo il linfonodo sentinella era positivo 0.3 mm di metastasi da alcuni giorni dolore dorsale a dx scintigrafia giugno 2017 tutto ok ,da premettere ho eseguito tac cervicale 2015 con protrusione discale c5 e c6 segni di spondilite e rmn lombare 2016 che evidenziano altri problemi , la mia paura è possa esserci di nuovo la malattia?? Da sfigata proprio?? Devo rifare scintigrafia o altri esami?? E ad ogni dolore articolare le donne operate al seno che cosa dovrebbero fare? Grazie”.

Torsione ginocchio e difficoltà piegamenti

Richiesta di Consulto Medico su Torsione ginocchio e difficoltà piegamenti
“Salve, a metà luglio ho sforzato e fatto una torsione al ginocchio ballando su terreno duro e accidentato. Ho avuto subito fastidi ai legamenti laterali e difficoltà a piegare il ginocchio, ma non era gonfio. Il medico che mi ha visitato non ha trovato niente al menisco e mi ha prescritto applicazioni di ghiaccio con antinfiammatorio. Questo mi ha alleviato in quel momento i dolori ai legamenti ma è rimasta la difficoltà a piegare e i primi di settembre ho peggiorato di nuovo con un po’ di gonfiore per svolgere attività fisica. Fatta dunque risonanza magnetica dove non risulta niente, solo “Modesta distensione fluida della borsa sinoviale poplitea del gastrocnemio-semimembranoso”. Il medico mi ha dunque prescritto 15gg di antinfiammatorio a lungo rilascio ma la situazione non è migliorata. Svolgo un lavoro motorio e nonostante un mese e mezzo di riposo, continuo a non poter piegare il ginocchio. Tra poco ricomincio a lavorare e sono preoccupata.Cosa mi consiglia di fare?”

Distrazione gemello radiale e trombosi venosa profonda

Richiesta di Consulto Medico su Distrazione gemello radiale e trombosi venosa profonda
“Buongiorno, circa 10 gg fa ho subito uno strappo muscolare al polpaccio destro mentre stavo per iniziare la mia lezione di fitness; ero praticamente ferma. Ho sentito un gran dolore, come una forte sassata e non sono più riuscita a camminare. Oggi il dolore persiste e non riesco ancora a camminare, e se cerco di estendere la gamba sento dolore. Ieri, su consiglio medico ho eseguito un’ecografia e con grande stupore mi è stata diagnosticata una trombosi venosa profonda e l’immediata terapia eparinica. Il problema legato alla lesione del muscolo tendineo sembra essersi risolto ma resta il fatto che io sento ancora dolore e ora è subentrata questa complicazione. Devo preoccuparmi? Quando riprenderò a camminare? E’ normale che per un “banale ” strappo si verifichi come conseguenza la trombosi ? La terapia eparinica può essere dannosa? Grazie per un consulto medico . Cordialità

Dolore al ginocchio dopo trauma

Richiesta di Consulto Medico su Dolore al ginocchio dopo trauma
Salve Dottore, vivo negli USA, ho 34 anni e ho fatto sport a livello agonistico. Lo scorso 27 Agosto mentre facevo surf sono caduto sulla mia tavola da surf e oltre il trauma mi sono forse girato (ma non sono sicuro) il ginocchio. Di fatto ho avuto dolore la sera dell’ incidente e poi seppure diminuito ho sempre avuto dolore quando estendo la gamba o quando la piego alla coscia. Il dolore non e’ costante: mi aumenta quando stando seduto nella scrivania a lavoro per molto, poi mi alzo e sono dolorante. Ho fatto una radiografia (per cui è tutto ok) e una RM per cui le scrivo gli esiti: ……

Dolore con protesi anca

Richiesta di Consulto Medico su dolore con protesi anca
“Dal gennaio 2016 avverto dolore all’anca operata con protesi WRIGHT nel 2006: dapprima era un leggero fastidio all’inguine, ora il dolore si è spostato sull’esterno ,tutta la gamba è contratta e cammino sempre peggio. Gli ultimi controlli hanno rivelato: versamento di 8mm a livello del collo protesico, VES 24, cromo urine 1,48 e cobalto urine 5,19. Per l’ortopedico l’intervento di sostituzione è inevitabile. !) C’è qualche altra possibilità? 2) Quali conseguenze per la salute da valori così alti? Grazie, ho 73 anni.”