Coronavirus, quanto dura l’immunità dal Covid-19?

Quanto dura l’immunità dal Covid-19? Già generalmente stabilire la durata dell’immunità di un’infezione non è semplice: per il coronavirus è ancora più difficile, dato che si tratta di un virus relativamente poco conosciuto nonostante si sia riusciti a sviluppare un vaccino in tempo relativamente brevi.

Vaccino anticovid, perché CureVac ha fallito

Ha fatto notizia il risultato dei dati preliminari sul test del vaccino anticovid di Curevac: il preparato mRNA più economico e facile da conservare prodotto in Germania non ha passato i test di validità: non è riuscito infatti a raggiungere la soglia minima stabilità dall’OMS per ciò che concerne l’efficacia.

Febbre da topo o hantavirus, bisogna avere paura?

Cosa è la febbre da topo o hantavirus? È una domanda che purtroppo è necessario iniziare a porsi anche in Italia, visto che da qualche settimana in Slovenia, più nello specifico nella zona  al confine con il Friuli Venezia Giulia sono stati registrati alcuni casi di questa malattia derivante dai roditori.

Long covid, facciamo chiarezza

Il primo periodo in cui la pandemia di coronavirus si è palesata si pensava maggiormente a curare nell’immediato piuttosto che a ragionare sulle conseguenze sul lungo periodo dell’infezione: ora, con la campagna vaccinale in atto, il long covid  e la sindrome ad esso legata è al centro di diverse ricerche volte a capirne cause e durata.

Coronavirus, l’impatto sul benessere della popolazione

Il coronavirus ha lasciato importanti conseguenze sull’esistenza della popolazione e in particolare su quella dei lavoratori: la ripartenza iniziata grazie alla campagna vaccinale in atto ha evidenziato quali sono le maggiori problematiche che i cittadini hanno dovuto affrontare a causa della pandemia e delle restrizioni.

Herpes Zoster, nuovo vaccino più efficace

L’Herpes Zoster o Fuoco di Sant’Antonio è una malattia che in Italia colpisce circa 150.000 persone ogni anno: grazie a un nuovo vaccino, giunto finalmente anche nel nostro paese, sarà possibile per la popolazione abbattere in maniera sostanziale il numero di nuove manifestazioni.

Coronavirus, farmaci da taschino in sperimentazione

Farmaci da taschino da utilizzare per approcciare immediatamente i sintomi del covid ed evitare che si aggravino: già dal prossimo autunno potrebbero essere approvati dei medicinali capaci di sostenere la vaccinazione nella lotta contro il contagio da covid-19.

Coronavirus, vaccini mRna bloccano trasmissione virus

I vaccini a mRNA contro il coronavirus sono efficaci sia nell’evitare lo sviluppo di sintomi della malattia sia la trasmissione del virus: è questo il messaggio che emerge dalle conclusioni tratte da due studi da poco pubblicati sulle riviste di settore dedicate. Conclusioni che devono far comprendere quanto possa essere importante la vaccinazione per sconfiggere la malattia.

Coronavirus, vaccino low cost e affidabile in arrivo?

Un vaccino low cost e affidabile contro il Coronavirus in arrivo? Potrebbe non essere una ipotesi campata per aria: una formulazione di questo genere, al momento nella prima fase di sperimentazione clinica in Brasile, Messico, Thailandia e Vietnam, potrebbe riservare ottime sorprese in tal senso.

Astrazeneca, ricominciano le vaccinazioni

Ricominciano dopo il via libera dell’Ema le vaccinazioni anticovid in Italia usando il vaccino Astrazeneca, sospeso brevemente per eseguire controlli su una potenziale relazione tra i casi di trombosi verificatisi in diverse parti d’Europa e la somministrazione del preparato anglo-svedese. Il vaccino è considerato sicuro.

Astrazeneca, no a perdita fiducia: campagna vaccinale va avanti

La decisione di interrompere in via precauzionale la somministrazione del vaccino Astrazeneca in alcuni Stati Europei è stata presa dopo una valutazione dell’Istituto tedesco per i vaccini: lo stop non deve però inficiare la fiducia nella campagna vaccinale. E’ questa la posizione del ministro della Salute Roberto Speranza.

Vaccinazione Covid, dai medici di famiglia entro marzo

Entro fine marzo dovrebbe essere possibile riuscire a somministrare la vaccinazione anti covid presso i medici di famiglia: una ipotesi che ha poi trovato conferma dopo il protocollo d’Intesa siglato domenica scorsa tra i sindacati, le regioni e il Governo e che vede scendere in campo in tal senso almeno 35 mila medici di medicina generale.

Herpes Zoster, vaccinazioni in calo

Tra le conseguenze della pandemia di coronavirus a livello medico che potranno creare danno sul lungo termine vi è senza dubbio il calo delle vaccinazioni per herpes zoster, soprattutto tra gli anziani. Un rallentamento nella copertura che potrebbe causare problematiche importanti a una delle fasce più fragili della popolazione.

Candida Auris, c’è da temere nuova pandemia?

I Center for Disease Control and Prevention americani hanno lanciato un allarme globale per la diffusione della Candida Auris: un fungo che si sta rivelando difficile da curare per la resistenza mostrata nei confronti dei principali medicinali atti alla sua distruzione.