Home » COSTUME & SOCIETA' » Curiosità » Mare, ecco perché fa bene alla salute

Mare, ecco perché fa bene alla salute

Il mare fa bene alla salute. Non è una novità per quelle che sono le credenze popolari generali. Quel che è importante è che vi siano delle basi scientifiche a farne in realtà fondamenta.

Quanto il mare fa bene alla salute

Quando noi pensiamo alle vacanze al mare di solito pensiamo al fatto che possiamo finalmente rilassarci. La spiaggia sembra un paradiso terrestre sul quale riposare e le onde del mare il giusto accompagnamento per allontanarci dallo stress. In realtà se approcciato bene il mare fa bene alla salute e non poco. Sia per i grandi che per i piccoli.  E questo perché sono diversi gli elementi che presi singolarmente sono in grado di apportare benefici.

A partire dai raggi del sole, fino ad arrivare all’aria e all’acqua stessa, unite a specifiche attività, come nel tempo sono stati in grado d’indicare diversi esperti. Partiamo dai raggi del sole: stare esposti al sole, ovviamente con le dovute protezioni per evitare scottature, aiuta ad aumentare i livelli di vitamina D. Fattore che apporta benefici ai giovani stimolando l’ormone della crescita e che aiuta i più grandi a prevenire osteopenia, osteoporosi e fratture. Soprattutto negli individui più anziani.

Il mare fa bene anche perché le persone in spiaggia, possono venire a contatto con un elemento importante come lo iodio nell’aria e nelle colture e pesci allevati in zona, utili per il benessere della tiroide. L’aria della spiaggia fa bene anche a chi soffre di allergie e di problemi respiratori dato che è ricca di sali minerali come il potassio, il magnesio, il cloruro di sodio, lo iodio, il calcio e il silicio.

Benefici fisici e psicologici

Abbiamo parlato anche dell’acqua: le passeggiate al suo interno sono un toccasana per aiutare la circolazione e sgonfiare le gambe. Insomma a livello fisico la vacanza al mare può rivelarsi davvero ottimale per sentirsi o rimettersi in forma.

Ma l’aiuto è importante anche dal punto di vista psicologico. Andare in vacanza in luoghi dal clima marino influenza in maniera positiva l’umore, anche attraverso la terapia della luce, che si basa sulla ricostruzione dei ritmi biologici della persona. Da qualsiasi punto di vista venga presa la questione è evidente che il relax in spiaggia possa essere d’aiuto sotto ogni punto di vista.

Addirittura il clima spinge la persona ad avere delle abitudini più salutare, come il nuotare, il passeggiare nell’acqua e addirittura una alimentazione più sana e leggera.

Lascia un commento