Stress, combatterlo con il giardinaggio

di Valentina Cervelli 0

Dire addio allo stress? Potrebbe bastare combatterlo con il giardinaggio. In fin dei conti il detto “mens sana in corpore sano” può considerare l’attività fisica eseguita per curare le piante un ottimo strumento per sostenere la forma fisica e la salute mentale.

Giardinaggio utile sia per il corpo che per la mente

In maniera più elegante si parla di garden therapy, ma il succo del discorso è lo stesso: lavorare nel proprio giardino aiuta le persone a rilassarsi, a fare movimento. E di conseguenza ad abbattere lo stress. La quotidianità, i problemi, l’ansia e l’incertezza derivanti dalla corrente situazione geopolitica non aiutano le persone a stare serene.

La pandemia di coronavirus non è finita e di conseguenza i pensieri sono molti. Perché non aiutare la salute mentale con un attività semplice come il giardinaggio? Partiamo prendendo in considerazione il fatto che ci concede di fare attività fisica senza andare in palestra. Ci si può rimettere in forma sistemando il giardino tanto quanto il balcone o il terrazzo.

Senza contare che dare vita a un orto non consente solo di muoversi riattivando il metabolismo ma ci consente di coltivare erbe officinali e ortaggi utili per la nostra salute. Ricordiamo che il peperoncino, ad esempio, possiede proprietà antinfiammatorie e aiuta a diminuire il senso di fame?

Combattere lo stress con l’autostima

Ma come fa il giardinaggio a combattere lo stress? Semplice: sostenendo prima di tutto l’autostima. Gli esperti sostengono che il prendersi cura del proprio balcone, di un terrazzo o ancora dell’orto o di un giardino sia capace di soddisfare chiunque. Regalando un sostegno psicologico importante a quella che è l’idea che si ha di se stessi e di conseguenza risultando utile per combattere l’ansia e qualsiasi sensazione negativa. E quindi ritrovare il buonumore.

Più in generale prendersi cura delle piante rende possibile per le persone riscoprire la genuinità e il contatto con la natura, due fattori che sono in grado di migliorare notevolmente l’approccio degli individui con la vita. Non c’è niente di meglio per combattere lo stress che ritrovare la tranquillità. Piantare fiori e piante può distrarci dalle preoccupazioni.

E non solo: ci consente anche di ritrovare la concentrazione: qualcosa che con la nostra vita frenetica spesso tendiamo a perdere sia in ambito lavorativo che domestico, dando spazio a dello stress inutile e aggiuntivo.

Lo stress si può combattere anche attraverso una maggiore socialità: in questo caso la garden therapy offre la possibilità di lavorare su orti condivisi creando scambi e relazioni tra le persone. È la sfera emotiva in particolare a risentirne e in maniera positiva, sia attraverso il miglioramento dell’umore che combattendo la tristezza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>