Home » COSTUME & SOCIETA' » Costume e Società » Sanremo 2011 e celebrazioni 150° Unità d’Italia: nasce un CD per combattere le malattie cardiovascolari

Sanremo 2011 e celebrazioni 150° Unità d’Italia: nasce un CD per combattere le malattie cardiovascolari

Stasera si conclude la 61° edizione del Festival di Sanremo, un’edizione che è già entrata nella storia della televisione, grazie anche alla puntata di giovedì scorso che ha visto il premio Oscar Roberto Benigni spiegare l’Inno italiano, in una serata tutta dedicata ai festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia. In quella occasione tutti gli artisti in gara si sono esibiti in una canzone particolare, rappresentativa del nostro Paese e della nostra storia. Ne è nato un CD eccezionale, per qualità ed impegno, con una finalità benefica. Tutto il ricavato delle vendite infatti è stato devoluto alla Fondazione “Per il tuo Cuore”, presieduta dal Prof. Attilio , che si occupa di assistenza, ricerca e cure nell’ambito delle malattie cardiovascolari.

La Onlus è nata nel 1998 ed in particolare tra gli obiettivi principali si è posta la scoperta di nuovi bersagli terapeutici e per la prevenzione, capaci di personalizzare le cure del malato di cuore (concetto che coinvolge anche la cosiddetta la medicina di genere). Il paziente deve tornare ad essere un individuo da curare e non il soggetto passivo di una terapia standard eguale per tutti. Ma per fare tutto ciò occorrono dei fondi. Da qui il cd di Sanremo 2011 dal titolo ‘Nata per unire’, firmato da Rai Trade frutto di una idea di Gianmarco Mazzi e Gianni Morandi. Il disco è andato esaurito in pochissime ore ed è già pronta una ristampa. Ma l’iniziativa canora si è inserita anche in un altro contesto: già dal 12 Febbraio e fino a tutta la giornata di domani 20 Febbraio, attraverso un sms al numero 45505 è possibile fare altre donazioni. Pensate che solo durante la serata della registrazione del CD sono stati raccolti in questo modo più di 500 mila euro.

Tornando però ai brani incisi nel lavoro sanremese, possiamo trovare Va Pensiero, O sole mio, ma soprattutto “Rinascimento”, un brano inedito dell’indimenticabile duo Mogol-Battisti, cantato per la prima volta per l’occasione da Gianni Morandi. Insomma, un acquisto che vale doppio: da una parte si collabora alla ricerca scientifica e dall’altra entriamo in possesso di un prezioso cd musicale. Ancora una prova del fatto che la buona musica fa bene alla salute ed al cuore in particolare.

Articoli correlati:

3 commenti su “Sanremo 2011 e celebrazioni 150° Unità d’Italia: nasce un CD per combattere le malattie cardiovascolari”

  1. DAL 13 MARZO AL 17 APRILE UNA MOSTRA PER IL 150° DELL’UNITA’ D’ITALIA IN UNO DEI LUOGHI SACRI DELLA CONQUISTA DELL’UNITA’ D’ITALIA: SAN FERMO DELLA BATTAGLIA (CO)
    PALAZZO COMUNALE-SALA CONSILIARE
    “L’ANIMA ITALIANA” ARCHETIPI DELL’UNITA’ in una mostra di Ernesto Solari
    L’ANIMA ITALIANA…..una necessità ritrovarla
    La necessità di ritrovare una morale perduta, dopo i recenti sviluppi della politica e del cattivo costume, ha portato Solari, artista comasco, alla realizzazione di una mostra sull’Unità d’Italia che propone una lettura in parte storica ed istituzionale ma anche attuale ed inedita per il ribaltamento del concetto di unità di ieri nella difficile realtà sociale di oggi. “L’ANIMA ITALIANA”, archetipi dell’Unità d’Italia, intende proporre quindi alcuni momenti di riflessione sul concetto di unità che ribaltato nella realtà multietnica odierna, cerca di recuperare nel presente quelle motivazioni e quei valori che erano alla base del progetto dell’Italia risorgimentale. Solari ritiene che nella globalizzazione attuale le divisioni sociali e religiose debbano far riflettere sulle esperienze passate per trovare nelle radici comuni quell’unità necessaria oggi più che mai. Il manifesto della mostra col tricolore che sovrasta un volto di Cristo pone proprio questo forte interrogativo: a un disegno celeste di verità, misteri e valori fondamentali può essere ricondotto un progetto terreno altrettanto importante legato a sani principi di libertà, eguaglianza e fratellanza?

    p.s.:Per informazioni sulla mostra, comunicati stampa, programma delle iniziative collaterali, visitare il sito del Comune di San Fermo della battaglia collegato al link http://solariernesto.altervista.org

    Rispondi

Lascia un commento