Noduli tiroide e sindrome di Linch, che fare?

di Cinzia Iannaccio 0

Richiesta di Consulto Medico
Gentile dott. ho fatto l’ecografia alla tiroide con i risultati:Tiroide in sede con con dimensioni nei limiti di norma, ecostruttura ipoecogena , disomogeneaper la presenza di alcune formazioni nodulari bilateralmente.In particolare si osservano :nodo dominante al lll medio del lobo sinistro di 12.8 per 7.1per 12.2 mm , ipoecogeneo , disomogeneo per la presenza di lacuna anecogena interna, margini non semore netti, va scolarizzazione scarsa periferica…...

 

…..Nodulo al lll inferiore del lobo destro di 7.8 per4.7per8.3 mm ipoecogeno, omogeneo, margini regolari e vascolarizzazione periferica..In sede laterocervicale non si osservano formazioni linfonodali con caracteristiche di sospetto.Non visualizzabili le paratiroidi nelle usuali sede anatomoche. Trachea in asse. Commento:quadro ecografico compatibile con struma plurinodulare.Vorrei precisare che sono una malata oncologica con sindrome di Linch , con due tumori uno all’ endometrio e uno al colon destro.Per favore mi potresti dire quanto è preocupante questo esito?. E cosa dovrei fare per approfondire . La ringrazio di cuore

 

 

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema noduli tiroidei

 

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

Salve, la presenza di piccoli noduli è un riscontro frequentissimo nella popolazione generale, nel suo caso il primo nodulo presenza una componente liquida al suo interno che potrebbe sparire al prossimo controllo e presenta scarsa vascolarizzazione quindi ecograficamente non ha aspetti preoccupanti; il secondo nodulo è di piccole dimensioni e nemmeno desta particolari preoccupazioni; se i noduli sono di nuova insorgenza allora vanno valutati attentamente con eco a 3 mesi e se presentano aumento volumetrico va effettuato agoaspirato; se già presenti e stabili o se al prossimo controllo il volume rimane uguale allora deve effettuare ecografia alla tiroide ogni anno; inoltre completi iter diagnostico con tsh ft3 ft4 abtpo abt calcitonina

Cordiali saluti

 

 

Per porre altri quesiti ai nostri specialisti potete visitare la pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive” ed inviare la domanda attraverso il form specifico.

E’ doveroso da parte nostra ricordare e sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto : Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>