Valori TSH adolescenza ed eutirox, che fare?

di Cinzia Iannaccio 0

Richiesta di Consulto Medico
“Buongiorno, ho due figli, una ragazza di 14 anni e un ragazzo di 12. La ragazza è normopeso ed è sviluppata a 9 anni e mezzo, il ragazzo è un pò sovrappeso (70 kg per 1,63 di altezza) e non è ancora sviluppato. Le analisi hanno evidenziato: per lui insulina basale – 10.74 insulina punto 1 – 45.23 glicemia basale – 89 glicemia post prandiale – 102 ft3 – 4.16 frt – 1.10 tsh – 2,30 per lei: ft3 – 3.55 ft4 – 1.28 tsh – 3.89 il medico di base vuole dare l’eutirox 50 una al giorno a tutti e due. Sono un po preoccupata, faccio ulteriori indagini o do retta al dottore ? Grazie”

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema tsh e adolescenza

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

“Salve, attualmente entrambi i suoi figli sono eutiroidei e cioè hanno una tiroide che funziona correttamente; la ragazza ha solo una tiroide leggermente pigra ma che non richiede trattamento.
Non ascolti il collega che non essendo specialista in materia non ha competenza nel campo. Qualsiasi terapia sarebbe controproducente. Io direi che non occorre effettuare nessun altro accertamento, ma se la cosa la può far stare più serena parli con uno specialista in endocrinologia. Per stimolare la tiroide della femmina è importante praticare attività fisica costante e di moderata intensità; limitare l’assunzione di cavoli, cavolfiori, broccoli e derivati della soya; assumere molto pesce; esporsi al sole e all’aria di mare; fare una dieta equilibrata a basso indice glicemico e a basso contenuto di grassi saturi. Stia tranquilla e si dimentichi di questo che non è un problema”.

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

 

 

 

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:

non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

 

 
Photo Credits | Alila Medical Media’s Portfolio / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>