Home » Guida ai Farmaci » Integratori di melatonina: cosa sono e a cosa servono?

Integratori di melatonina: cosa sono e a cosa servono?

La melatonina è un ormone prodotto naturalmente dal nostro corpo, e ha il compito di aiutare l’organismo a regolare il ciclo sonno-veglia. In genere viene rilasciato la sera, quando fuori diventa buio, e segnala al corpo che è ora di rilassarsi in vista della notte. Per le persone che hanno difficoltà ad addormentarsi o a rimanere addormentati, l’assunzione di un integratore di melatonina può aiutare a porre rimedio a questi grattacapi.

Ecco perché oggi scopriremo cosa sono gli integratori di melatonina, e alcuni dei potenziali benefici associati alla loro assunzione.

Integratori di melatonina

Cosa sono gli integratori di melatonina?

Gli integratori di melatonina sono forme sintetiche dell’ormone che vengono assunte sotto forma di compresse. Per fare un esempio concreto, sul mercato è possibile trovare le pastiglie per dormire Novanight, che contengono appunto melatonina ed alcuni estratti vegetali come la passiflora, la melissa e il papavero della California.

Trattandosi di integratori, non sono farmaci e dunque non richiedono la prescrizione di un operatore sanitario per essere acquistati.

Quali sono i benefici degli integratori di melatonina?

Ci sono alcuni potenziali benefici associati agli integratori di melatonina. Per le persone che hanno difficoltà ad addormentarsi, l’assunzione di un supplemento di questo tipo può aiutare ad indurre più facilmente uno stato di sonnolenza, rilassando l’organismo e la mente.

Inoltre, le persone che hanno il jet lag, o che lavorano durante i turni notturni, potrebbero ottenere ulteriori benefici dall’assunzione di questi integratori, soprattutto per quel che riguarda la corretta regolazione del ciclo sonno-veglia.

I supplementi di melatonina possono essere arricchiti con altri ingredienti molto efficaci per prendere sonno. Si fa ad esempio riferimento ai già citati estratti vegetali, come la passiflora, il papavero della California e la melissa. Vediamo di scoprire un piccolo approfondimento su ognuno di questi elementi.

  • Passiflora: è una pianta dalle proprietà sedative, che può essere molto utile per chi ha difficoltà ad addormentarsi a causa dell’ansia o dello stress.
  • Melissa: si tratta di una pianta dalle proprietà calmanti, il cui compito è favorire il sonno e ridurre l’impatto di stati negativi come l’ansia.
  • Papavero della California: anche il papavero della California è particolarmente indicato per calmare e per sedare l’organismo, per via delle sue proprietà intrinseche dovute alla presenza di alcaloidi.

In definitiva, la presenza di questi elementi ha il compito di “irrobustire” l’integratore, facilitando l’azione della melatonina sintetica.

Gli integratori di melatonina sono rischiosi?

L’assunzione di integratori alla melatonina potrebbe causare la comparsa di alcuni effetti collaterali come mal di testa, nausea e vertigini. Inoltre, gli integratori di melatonina possono interagire con gli anticoagulanti e i farmaci per la pressione sanguigna. Se stai pensando di assumere un supplemento di questo tipo, è importante parlarne prima con il tuo medico, soprattutto per evitare le interazioni farmacologiche (ma questo vale per qualsiasi integratore).

Questi integratori possono curare l’insonnia?

È importante notare che la melatonina non è una “cura” per l’insonnia o altri disturbi del sonno. Se si continuano ad avere problemi di insonnia dopo aver assunto integratori di melatonina per due settimane, meglio investigarne le cause rivolgendosi ad un medico.

Lascia un commento